Mar 1

Capannelle: riapertura in grande stile

Ippodromo CapannelleChe pomeriggio!Una riapertura in grande stile per capannelle che è sempre uno dei due grandi poli del turf italiano, la garanzia di selezione. Si riparte dopo la sosta di un mese, prevista dal nuovo calendario, e ci si avvia a vivere ancora una volta una viva e intensa primavera ricca di emozioni. La prima giornata segna anche un ideale passaggio di testimone tra i saltatori che si congedano e danno appuntamento a fine novembre e i galoppatori in piano che fremono per vivere la loro grande stagione. Non manca nulla, davvero. Dunque gli steepler di quattro anni nel Da Zara, sei ma di qualità con il probabile leader della generazione che vuole subito l’alloro più ambito. Lo Zoccolo Duro sarà il cavallo da battere ma il team di Paolo Favero che dà il volto alla corsa schiera anche un Wet and Wild che non ha nessuna intenzione di farsi da parte cosi come Allons Enfants accompagnato da Monte Pelmo mentre in agguato sono pronti Sopran Best e Jolemi. A fianco del Da Zara e ancora per saltare ma in siepi ecco il Pardubice che segna il sempre più stretto gemellaggio tra l’ippica della repubblica Ceca e Capannelle. Otto in campo con da osservare Mr Xzero, Barnabo e Write The Future dello squadrone di casa Favero contro Villegle e non solo. Ecco i galoppatori in piano. Si parte in maniera sontuosa, sui 1200 si mette subito in gioco nientemeno che una pattern winner come Noble Hachy che non teme di misurarsi con ben 11 avversari e anche di spessore come Samysilver, Bettolle, ma anche Scatt Cirio, Simery Creek, Le Vie Infinite. Sarà spettacolo come quello che ci regaleranno i velocisti ma di tre anni con in campo calibri come Cloud, Catboss, Preston, sfidati da Jack Muscolo o da King Philips in campo di otto. Infine la tris, la seconda della giornata. Tutti e 14 sui 1500 del dirt e anziani. Per Guido Swinger 63 chili, per Faroaldo 50,5 ma in mezzo ecco Monister, Tacma, Spin And Go, Democrito, El Triplete, Rebecca Wawa. Gran bel modo di ripartire, in tutto sette corse con dieci partenti abbondanti in media per corsa, due in ostacoli, due condizionate, una maiden veloce con 13 in campo, un handicap e una vendere. E domenica la pista grande in erba.

Questa news è stata letta 531 volte dal 1 Marzo 2013