Mar 1

Subito una domenica importante alle Capannelle

Ippodromo CapannelleLe domeniche di primavera sono tutte bellissime alle capannelle, un vero appassionato non può certo mancare. Parte con il piede giusto la stagione, subito un bel programma accattivante, tecnico ed insieme spettacolare. I tre anni a fare da padroni perché questa deve essere la loro riunione. La tradizione si rispetta con il Donatello la attesa corsa per soli esordienti che ha raccolto al via 14 protagonisti tutti da scoprire sui 1700 metri. Il clou tecnico sarà rappresentato dall’Optional altro tributo alla tradizione, perizia che un tempo mutuava i propri pesi addirittura dalla classifica di fine anno. Adesso è un sostanzioso handicap che dà il primo segnale alla primavera che sta per iniziare. E’ stato scelto anche come tris straordinaria e lo merita, saranno in 14 sugli eclettici 1800 della pista grande e con una scala che è tutta in 8 chili. C’è da scegliere davvero tra i vari Linus Pauling top con 58,5 oppure con il leggero Eric The Fighter a 50 ma in mezzo tante opzioni come quelle di Battier, Ale Alessio, Magica Vita, Vespero, Castle World, Samitri, insomma una corsa tutta da gustare. Il dirt regalerà due condizionate ancora per i tre anni: sui 1400 ecco le femmine con Riapriamo Le Ali che allunga contro Nina Nosei specialista oppure Melite, Doggy Tail e Pane E Cioccolata. I maschi saranno sui 1500: Alpignano, Candiani Street, Don Giustino, Gordol Du Mes, Pachito per il quale torna a Roma Mirco Demuro, Piggialasbrio e Real Jam. Un campo di buon valore, un listed winner, Gordol Du Mes che allunga per sapere subito se può valere le classiche sul miglio ma trova un esaminatore valido in Candiani Street e nello stesso Pachito che ha vinto in HP. Non è finita, il pomeriggio per veri ippici offre anche una bella chance alle femmine anziane, si troveranno sul miglio della pista grande capeggiate da Paris to Peking ma con in campo anche Valvibrata, Etoile D’Argent, Naxos Beach, Tequila Frod. Cavalle da listed almeno. Un pomeriggio che alla fine vivrà di quattro buone condizionate e tre handicap, con 5 corse in pista grande e due sul dirt e con distanze tra i 1400 e i 2200.

Questa news è stata letta 524 volte dal 1 Marzo 2013