Apr 19

Capannelle: in scena il natale di Roma

Ippodromo CapannelleUna storia lunga oltre 2700 anni. E’ quella di una città come Roma che non ha certo bisogno di raccontarsi. Un compleanno che è anche una tradizione con radici antiche e profonde anche alle capannelle dove l’evento si festeggia appunto con la disputa di una corsa che ricorda la nascita della Città Eterna. La distanza prescelta è il miglio e la corsa permette ai cavalli anziani di affinare, con il titolo comunque di listed, la loro preparazione in vista del traguardo finale della stagione italiana di primavera che sarà il milanese premio Vittadini. Per vincere la pattern si può passare appunto anche dal Natale di Roma che prepara ma che di suo è anche traguardo “storico”. Saranno in sette e anche di buon conio i protagonisti di questa listed. Libano è un cavallo che ha bisogno almeno del morbido sotto gli zoccoli e per questo spera nella pioggia che invece non sarebbe certo gradita dal pubblico, a tre anni, alcune stagioni or sono, è stato il vincitore del Parioli. Regarde Moi è un abbonato alle corse listed come queste, nel senso che non solo le disputa ma le vince. Ransom Hope è un altro anziano che quando è in giornata vale il piazzamento in pattern mentre Passaggio ha saputo far sua in carriera una corsa listed e Super Test ha sovente mostrato sprazzi di classe come la femmina Naxos Beach oppure Noir Lumiere. Un buon campo di partenti che consentirà al vincitore di proseguire la sua marcia verso la pattern di fine maggio. Da non perdere anche una bella condizionata sui 1900 metri con sempre gli anziani protagonisti che nel pomeriggio si prendono una rivincita sui tre anni che in primavera vivono il loro grande momento. Ciò dipende dal fatto che tra sette giorni vivremo uno dei pomeriggi che assolutamente un vero appassionato non potrà perdere e che vedrà i tre anni assoluti protagonisti nel Parioli, nell’Elena e nel Botticelli. Dunque spazio appunto ai “vecchi” in questo 1900 che segnala la chance di Wild Wolf e chiamato a risalire una certa china, oppure di Bedetti sempre valido contro Fancy Beat, Dubai Desert e non solo. Volendo questa potrebbe anche essere una sorta di chiamata interlocutoria anche verso il prossimo Repubblica di metà maggio. Alle capannelle ci si diverte con le corse quando in programma oltre a listed e condizionata ci sono cinque perizie difficili da risolvere. In tutto per cinque volte opererà la pista piccola in erba e per una quella grande e la all weather. Le distanze andranno dai 1200 ai 1900 metri, i tre anni saranno in campo tre volte. Come sempre buon divertimento, i due grandi mesi ruggenti di capannelle sono in pieno svolgimento.

Questa news è stata letta 721 volte dal 19 Aprile 2013