Apr 19

San Siro: un bel week end di galoppo

Ippodromo MilanoIncominciano i week end del Galoppo che conta a San Siro e l’unico che sembra non essersi accorto del cambio di stagione è il meteo. Domenica (prima corsa ore 14.55) la riunione presenta la prima corsa di Gruppo del 2013, il Premio Ambrosiano, un Gruppo 3, sul selettivo doppio chilometro della pista grande. Nello stesso pomeriggio l’Emanuele Filiberto, per i maschi sui 2000, e lo Zanoletti, per le femmine sui 1800, per i 3 anni che misurano le loro ambizioni classiche.Nella Listed non ci sono ospiti stranieri e l’unica femmina in campo, Delicatezza, sembra avere buone chance di vincere quella listed che mancò l’anno scorso nell’Incisa. Il gruppo di maschi che le contendono il successo è però assai compatto e, tra questi, Benvenue è da attendere in progresso rispetto al cauto rientro, mentre i compagni di colori, il più concreto Mister Sandro e Pattaya, recente vincitore in listed. Ma anche gli altri hanno chance in una corsa davvero aperta. Nel Filiberto il facile successo romano di Wish come true, lo pone come evidente protagonista. Gli avversari non mancano anche perché sono tutti soggetti in costante crescita. Gli esempi più calzanti sono Celticus e Pietro il Grande ma anche Don Viannei, recente vincitore del Gardenghi, o Captain Jack, Cala Portese e Retour de Chat, che tentano il salto di categoria sulla base della buona forma. Se ne deduce che questa è proprio una bella edizione del Filiberto. Il Premio Zanoletti per le femmine, che non ha mantenuto la qualifica di Listed, presenta un campo succinto con quel mostro di regolarità di Nuage d’Argent che potrebbe trovare un primo piano. Nelle 9 corse finora disputate ha vinto una sola volta, ma non è mai andata oltre il terzo posto, ottenuti nel Seregno e nel Repubbliche Marinare. L’avversaria sembra venire da Roma. Air Mail si è ben comportata sulla pista capitolina, ma deve rendere un paio di chili. Mentre Montevideo deve dimostrare di aver cancellato il brutto rientro. Una serie di handicap intriganti completano il programma di un gran bel pomeriggio di corse. Sabato invece le corse iniziano alle 14.30 e le corse di maggior dotazione sul finire della giornata. Tra queste vi è il Merate con Rock Shadow che, seppur al rientro, dovrebbe mantenere tutte le aspettative che erano state riposte in lui a 2 anni e che aveva mantenuto, solo parzialmente. Galactic Sound dopo il buon debutto cercherà di togliersi anch’esso l’antipatica qualifica di maiden. A seguire due handicap per 3 anni, uno sui 1800 metri della circolare e l’altro sui 1200 in pista dritta. Il pronostico, incerto in entrambe, è in linea con il resto del convegno.

Questa news è stata letta 420 volte dal 19 Aprile 2013