Mag 10

Capannelle: anziani d'Italia a confronto sui 2000

Ippodromo CapannelleUn tempo si chiamava Omnium, di tutti, perché posto alla fine di maggio quando il derby si disputava ad inizio mese permetteva anche ai tre anni di misurarsi contro i maggiori di età. Nel tempo il calendario è stato rimodulato e il nostro Presidente della Repubblica attuale è diventato il Ganay italiano ed infatti si disputa a due settimane dalla grande prova parigina ed è summit per i soli anziani, prova che serve da trampolino di lancio per tentare in seguito valorizzazione internazionale. Di solito il Repubblica vedeva tra i suoi protagonisti uno o due ospiti esteri, per definizione non è mai stata una corsa con tanti partenti in assoluto ma prova di forte selezione. Quest’anno per una serie di vicende gli ospiti sono mancati, ci auguriamo sia soltanto un episodio. Restano ovviamente in piedi tutti i motivi tecnici possibili tra i nostri e il Repubblica fornirà sempre ancora una volta il passaporto per i primissimi per tentare la sortita estera. Bisognerà prima rivelarsi migliori di tutti al termini di 2000 severi metri. E’ ciò che spera Vedelago che per la prima volta si concede a questa distanza e confida molto nel suo micidiale scatto finale, una rasoiata che non lascia scampo agli avversari ma che questa volta dovrà esibire non alla fine di un miglio ma con 400 metri in più, tutti da scoprire. Sulla sua mancanza di attitudine confidano gli avversari, anche coloro che si allenano nello stesso centro come Orpello e Pattaya che sono la selezione precisa delle prove di preparazione canoniche in particolare l’Ambrosiano. Non sarà comunque un Repubblica che vivremo soltanto nel nome di casa Botti perché bruno Grizzetti lancia il suo Storming Loose insieme a Vola E Va, due potenziali protagonisti capaci di impresa insieme agli altri che saranno della partita e che sono Bedetti in forma, il rientrante Branderburgo, notevole nel 2012, Principe Adepto in crescita e Teixidor. Dunque attesa ed emozione, Il Presidente sarà eletto al termine dei 2000 metri e il suo primo compito arduo ma necessario sarà quello di dimostrare il suo valore in campo internazionale per dare misura della bontà della corsa. Non soltanto Il Repubblica ma, in quello che è uno dei pomeriggi più attesi dell’anno, la conferma della sponsorizzazione della corsa da parte di GBI racing e del patrocinio della giornata da parte di tutte le organizzazioni del Dubai che legano il nome alle altre corse del pomeriggio e che anzi introducono la novità interessante e spettacolare di due corse, interamente sponsorizzate, riservate ai cavalli purosangue arabi, una sul miglio riservata ai tre anni con otto protagonisti al via e l’altra sui 1900 con in gabbia 12 cavalli. Un programma intenso, vibrante, nove corse tutte da vivere, tre gli Handicap Principali e due le listed. Sui 1400 metri dell’Emirates Airline si misureranno Appoint, Douce Vie, Lipfix, Marvi Thunders, Mr Muzzare, Pride And Joy e Ransom Hope. Più affollato il Tadolina che sarà anche memorial Patrizio Galli, prezioso amico dell’allevamento italiano in seno all’Unire. Ecco le protagoniste tutte sul miglio: Alta Quota, Baratella, Etoile D’Argent, Fata Romana, Julie My Princess, Kadabra, Malagenia, Naxos Beach, Paris To Peking, Sciolina. Un pomeriggio di festa con tante iniziative collaterali soprattutto per le famiglie e per i bambini. Nove corse, comprese le due per PSA, un gruppo uno, due listed, tre HP intensi e vibranti, nel Perretti sui 2000 vedremo dieci femmine in confronto intergenerazionale, sempre rosa anche il Jebel Ali sui 1400 con 9 al via e soprattutto lo Shadwell sui 2400 per i tre anni che diventa la tris della domenica con i sui 14 protagonisti tra i quali Freetrack, Slow Cavern, Aurelio Il Grande ma anche Mister Romaldo, Last Dance e Eric The Fighter. Si correrà dai 1200, la corsa per i due anni, fino ai 2400, una volta in pista dritta, sei in pista grande e le due prove per i PSA saranno in pista piccola. Buon divertimento e benvenuti a tutti.

Questa news è stata letta 671 volte dal 10 Mag 2013