Giu 10

Arcoveggio: Gentleman sotto la pioggia

Ippodromo BolognaLa pioggia non ha scoraggiato i gentleman, che si sono sfidati con agonismo nella domenica loro dedicata dall’Arcoveggio, con corse ricche di partenti e di buoni spunti tecnici a partire dal prologo andato in onda, puntualmente, allo scoccare delle 15.05. Ouverture dedicata alla leva 2010, contesto affollato, nel quale ben quindici contendenti si sono sfidati sulla selettiva distanza del miglio per la vittoria, dopo percorso manovrato e ricco di insidie, di Risk Bieffe, lady di proprietà della brava Monica Gradi, venuta a dominare in arrivo sull’appostato Ronaldinho Tres, con Michela Rossi, e sul positivo Rumeno Jet, atout del fiorentino Sandro Gori, in 1.16.6, mentre alla seconda, favori su Power Jolly e delusione per il pupillo di Filippo Monti, lento in partenza e mal coadiuvato dal suo interprete tanto da finire solo quinto a vantaggio del fuggitivo Pelmo Rob, graduato con sagacia da Otello Zorzetto e preminente in 1.16.7, di misura su Perché Giob, guidato dall’altro patavino Roberto Michelotto, e da Prua As, pedina di Thomas Manfredini da seguire con fiducia a breve. Miglio per eccellenti anziani alla terza corsa e pronostico confermato dalla convincente Nespolita, giumenta allenata da Marzio Pieve - che questa volta ne ha affidato le sorti agonistiche al torinese Bechis- la quale è scattata sulla piegata finale per aver ragione di National Trgf e Niko Adri, finisseurs di valore giunti non lontani dalla vincitrice ascrittasi la media di 1.14.9. Ancora anziani alla quarta con undici performer al via sui due giri di pista, contesto estremamente equilibrato al betting, nel quale è emerso il declassato Impetuoso Trio, portacolori di Marco Lasi, che ha agevolmente difeso l’iniziale leadership dall’assalto finale di Lastorre Guasimo con Liuk alla medaglia di bronzo, 1.16.8 il ragguaglio ottenuto sulla pista intrisa d’acqua; poi, cadetti dal ricco conto in banca e betting per Phebo Rivarco, Casillo in regia e Michele Canali alle redini con la vittoria in 1.14.2 ad arridere alla coppia di nuovo conio davanti al Peace of Mind e Perfect Font, iniziale front runner e ancora in quota dopo percorso oneroso sotto il pungolo di una coraggiosa Pacha Dei Greppi, 1.14.2 .

Mezzora di attesa e poi il clou, un handicap sulla media che ha visto gli ospiti piemontesi Oreb Del Rio e Michele Bechis vincere da favoriti in un notevole 1.15.9, davanti a Nobel Trio e a Niagara As leader alla giravolta e ancora sul podio dopo oneroso percorso d’avanguardia con i penalizzati mai incisivi causa gran ritmo imposto dallo scatenato start e capeggiati da Madyson De Gloria, unico a ghermire un premio, seppur marginale.

Cambia la distanza ma non l’età dei protagonisti alla settima corsa, miglio e dieci anziani dietro le ali della macchina. con Ophi Graal a consolare Roberto Barsi della delusione patita con Leticia Bi in precedenza, gran volo per sopravanzare un labile Mirier e arrivo in solitudine a media di 1.14.8, davanti all’estremo outsider Oregon Si e al favorito Nugget di Poggio, penalizzato dalle evenienze tattiche. In chiusura, Oilcan e Nicola Del Rosso da attesi protagonisti e alle loro spalle Omertà Dei Colli e Osiride Vit in 1.16.8.

PROSSIMA RIUNIONE: ORE 15, GIOVEDì 13 CORSA TRIS -ultima riunione all'Arcoveggio prima della pausa estiva.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

HIPPOSPORT MULTISALA APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30.

HIPPOBINGO APERTO TUTTI I GIORNI DALLE ORE 10 A TARDA NOTTE.

Questa news è stata letta 376 volte dal 10 Giugno 2013