Giu 24

Merano: è di Branit la firma sulla Gran Siepi d'Italia

Ippodromo MeranoErano i più attesi, hanno rispettato il copione. Branit e Sol Invictus si sono giocati la Gran Corsa Siepi d’Italia presentandosi affiancati sull’ultima siepe. Poi, è emerso lo spunto dell’allievo di Franco Contu, con Sol Invictus che ha dimostrato di non digerire al meglio la distanza. Un duello avvincente e leale, applausi scroscianti al vincitore e onore ai vinti, da Sol Invictus comunque generoso, a Feelgood eccellente terzo, a Salar Fircroft finito alle sue spalle dopo essersi battuto con coraggio. Ci ha provato anche Soros, calato solo al momento del dunque, mentre l’unica delusione viene da Proud Boris, impreciso sul tracciato e mestamente ultimo sul palo.
Questo l’esito di una Gran Siepi dallo svolgimento lineare, Feelgood in testa a dettare il ritmo senza strafare, Sol Invictus e Soros alle calcagna, Branit ben nascosto dietro a loro. Branit che ha messo fuori la testa solo quando ce n’è stato bisogno, ovvero per il riaggancio a Sol Invictus quando Raffaele Romano, avvicinandosi il traguardo, aveva alzato i giri del Sol. Dirk Fuhrmann non s’è fatto sorprendere, ha completato la rincorsa sul salto conclusivo e poi ha messo la freccia chiudendo il discorso in breve.
Franco Contu ha poi centrato un brillante bis con Tout le Mond nella siepi novices, Premio Or Jack. Tout le Mond ha ribadito il successo del debutto, ma stavolta ha dovuto sudare di più per via dell’attacco incisivo sferratogli da Duchamp nei metri finali. E senza l’incertezza al salto conclusivo del dormelliano, forse saremmo a scrivere di un altro epilogo.
Alla doppietta di Contu fa specchio la tripletta di Paolo Favero e Raffaele Romano, conseguita nelle prime tre corse del convegno: affermazioni nette di Allons Enfants sullo steeple per 4 anni e di Wild Speed nel cross, più sofferta e solo dopo foto quella di Y Me Reselo su Giant Hawk in siepi.
Infine, nelle due prove in piano per Gr e amazzoni, successi per Anna Lupinacci con Faidibiri e per Samuel Luongo in sella a Zabu.
Prossima giornata di corse domenica 30 giugno.

Questa news è stata letta 546 volte dal 24 Giugno 2013