Ago 5

Cesena: resoconto delle corse di sabato

Ippodromo CesenaA calamitare l’attenzione di questo sabato è stato il Gran Premio Calzolari, nel quale referenziato lotto di tre anni brillavano due stelle: Red Baron e Rockfeller Font, già in vetrina nel circus classico riservato alla leva 2010. Mentre le promesse dal solido futuro come Rigoletto Jet, Roby Alca e Rob Mabel, cercavano la ribalta per testare doti atletiche rilevanti e guardare all’elite. In sintesi un sfida che molto prometteva in termini di spettacolo e poco ha mantenuto, causa le rotture di Rigoletto Jet e Rob Mabel che hanno permesso a Red Baron e Federico Esposito di issarsi al comando e mantenere un’indisturbata leadership nonostante i velleitari tentativi di Rockfeller Font in evidente difficoltà meccanica. Unico brivido, il serrato finale in open stretch di Roby Alca che Buzzitta ha proiettato forse con un pizzico di ritardo, ed il buon percorso, anche se poco fortunato, di Rogito di Azzurra, per una media di 1.15.6 del tutto normale vista la categoria.
Due anni in apertura e brillante affermazione per Andrea Vitagliano e la sua Sirena D’Asolo, a segno in 1.17.7, dopo aver debellato in arrivo la strenua resistenza della leader Soia Jet, mentre la rottura di Sashimi a metà della dirittura ha regalato la terza piazza al compagno di colori Saarland. Poi vittoria in 1.16.3 di Rhythm’n Blues con i favoriti a picco e Reims Kronos in seconda posizione sulla deludente Ramona Caf, mentre alla terza, Patriot Rl ha mantenuto fede al pronostico che gli assegnava ruolo di prima scelta svettando in 1.14.2 su Pellegrino Jet e su Pandaz di Mazval con la prematura lotta tra Pisolo De Gleris e Pasqualina Disa a depauperare la sfida di due possibili protagonisti in chiave vittoria. Nastri e media distanza nell’handicap riservato agli anziani, posto come quarta manche serale, antepost per Nubiana Guasimo, ma poca fortuna per l’allieva di Enrico Dall’Olio, costretta al largo dalla veemente partenza di Navaya De Gloria e a picco dopo un chilometro con la leader a concludere il su coast to coast vittorioso in 1.16.4 agli ordini di Andrea Buzzitta; rintuzzando un velleitario tentativo di Norton Valm, mentre Nar Ray Fez ha salvato l’onore dei penalizzati conquistando il terzo gradino del podio in foto su Narina Jet.
Gentleman alla quinta a bordo di anziani dall’eccellente caratura atletica e sfilata nel winner circle per la sagoma pomellata di New Dream Rex, leader dopo breve scaramuccia con Medusa De Mura e poi, ben assecondato da Filippo Monti, primo sul palo in 1.14.6 davanti al finisseur Neruda Trio ed alla diligente Neverland Dl. Alla sesta spettacolo allo stato puro con Podargo Jet leader non senza spesa su Pato Effe e poi facile preda di una Pulcinella Jet in versione fighter, che in 1.13.8 ha irretito la concorrenza vincendo in mano ad Antonio Di Nardo su Pinar D’Ete e Pato Effe, disturbato oltremisura dal repentino calo del labile Podargo. Alla ottava Andrea Vitagliano che ha chiuso la suite dei vincitori con Naomi Ur dopo averla aperta in sediolo a Sirena D’Asolo, battendo di misura Liuk e con Mutki Cup a completare una bella serata per il team Porzio.
Per la rassegna “Cuochi in Pista - Notti Stellate”, lo chef Antonio Palmisani della “Locanda i Girasoli” di Misano Adriatico, ha illustrato la realizzazione del menu “Speciale” ideato per l’occasione. I piatti di Palmisani, oltre naturalmente alla particolarità degli abbinamenti negli ingredienti proposti, sono stati molto apprezzati dagli ospiti del ristorante per la presentazione davvero inusuale.
Il pubblico dell’ippodromo e gli spettatori di Teleromagna, che ricordiamo possono seguire in diretta tutta la realizzazione del menu, hanno conosciuto i segreti di questo chef grazie agli interventi di Paolo Morelli e di Laura Padovani, padroni di casa della rassegna. Ospite della puntata anche il titolare della cantina “il Glicine” di Rio Eremo di Cesena, che ha proposto un abbinamento particolare tra menu stellato e i vini di sua produzione.
Il prossimo appuntamento vedrà al Ristorante Trio lo chef Riccardo Agostini - Il Piastrino - Pennabilli (RN)

Questa news è stata letta 379 volte dal 5 Agosto 2013