Ago 30

Merano: è tempo di Premio Richard

Ippodromo MeranoPrendete tre vincitori di corse di gruppo, aggiungeteci due soggetti acquistati in Francia dei quali uno appena giunto a Merano e ancora da scoprire a Maia, rifinite con un cavallo rinato e ultimate con un guastatore. Questo è il Richard 2013, ben riuscito, complesso e sfaccettato, momento centrale di un pomeriggio domenicale (si comincia alle 14.40) che all’ippodromo di Merano offre anche una prova per l’élite dei siepisti di 4 anni, un cross per maratoneti con vista sul Nazioni, una corsa per saltatori di 3 anni e tre piane riservate a Gr e amazzoni.

Premio Piero e Franco Richard (metri 3.900). A due mesi dal Vanoni, una nuova tesi di laurea per giovani steepler. C’è qualche variabile in più, ma partiamo dai punti fermi. Ovvero da coloro che in bacheca hanno già la loro bella corsa di gruppo. A dire il vero Serica ne ha due, ma entrambe nella stagione scorsa: quest’anno, atteso alla consacrazione, ha finora mancato il bersaglio grosso. Ma l’allievo di Favero, targato Magog e affidato alle mani fatate di Raffaele Romano, ha qualità da vendere. Favero gli affianca un altro talento, il vincitore dello Staffe d’Oro primaverile, quel Babawi che indossa il nero-fucsia della Vama e nelle corde ha un finale al fulmicotone. Il terzo “titolato” è il probabile favorito della corsa, il ceko All About Cossio che porta la griffe della famiglia Vana in grande spolvero. Ha fatto suo il Vanoni, l’unica incognita è il rientro proprio da quella data.
Dalla Francia, invece, qualche mese fa è arrivato Puma de Rheu, il portacolori di Ostanel che al debutto a Maia ha reso al di sotto delle aspettative. E sempre da Oltralpe è invece appena giunto Irish Boy, con lui giungerà Chazelle che proverà a sorprendere: tutto sommato in patria Irish vanta già quattro successi. Poi c’è Ciro Vincenti, il cavallo del meranese De Moliner che è riapparso sugli ostacoli a distanza di due anni lasciando a bocca aperta: Vincenti subito vincente, nel Pollio davanti a Serica. Reinhardt confermato ai comandi. Infine il guastatore, Lo Zoccolo Duro.

Siepisti di 4 anni e cross. Il secondo motivo tecnico del pomeriggio è il Premio Lions Club Maiense. Rientra Tout le Mond, il 4 anni di Contu che ha debuttato a primavera vincendo, si è ripetuto subito dopo e ha centrato un fantastico tris nel Criterium. Ora prova a tenere immacolato il suo curriculum da saltatore, guardando alla Corsa Siepi dei 4 anni del 22 settembre. Affronta il compagno di allenamento Greenhall e un poker schierato da Favero e capeggiato da Wiston e Pregio di Polly.
Quindi, il cross: saranno cinque chilometri di suspense, Wan è il riferimento, Arman il rivale dichiarato, Valsugana la terza incomoda.

IL CONCERTO
Serata di grande musica domenica 1° settembre all'ippodromo di Merano, dopo il pomeriggio di corse: Alberto Rocchetti e Claudio "Gallo" Golinelli, tastierista e bassista storici di Vasco Rossi, suoneranno assieme alla Vascombriccola, una fra le più note tribute band del Blasco.
Un concerto imperdibile per tutti gli amanti del rocker di Zocca. L'evento avrà inizio alle ore 21.
PREVENDITA
Ingresso 10 euro, prevendite: a Merano presso Pianeta Video in via Piave 21 (ore 16-19.30), al Vincendo di via Garibaldi (ore 9.30-12.3) e al bar Colla in via Mainardo (vecchio palazzo del ghiaccio); a Bolzano presso Pianeta Video in via Druso 298 (ore 17-20.30). I biglietti possono anche essere acquistati alle casse dell’ippodromo già dal pomeriggio.

Ulteriori informazioni: www.merano-galoppo.it

Questa news è stata letta 379 volte dal 30 Agosto 2013