Set 4

Cesena: resoconto delle corse di Martedì 3 Settembre

ippodromo cesenaStagione all’epilogo in riva al Savio, con la settimana finale a sparare botti fragorosi nella due giorni dedicata a Criterium Romagnolo e Campionato Europeo, non prima però di aver regalato una serata del martedì all’insegna dell’agonismo e della sportività in compagnia dei gentleman. Padroni incontrastati della scena, i “puri” non si sono fatti mancare nemmeno una riuscita edizione della corsa Tris, quartè e quintè, Premio Camac Industria Moda, dominata dai toscani Lex Wise e Roberto Barsi, due le vittorie in serata per il brillante driver fiorentino, reduci da un’infruttuosa campagna francese e vincitori in bello stile sui corregionali Ohan Dei Greppi/Del Rosso mentre l’attesa coppia Occhiata Jet/Zaccherini ha conquistato il terzo gradino del podio, con Only One Glory e Mozart Matto a completare il marcatore. Media rilevante 1.15.7 sui duemila metri e ticket dal soddisfacente esito monetario, 275 gli euro per la Tris, 991 per la quartè e oltre i 4300 per una quintè finalmente a segno. Arrivo shock in apertura con Ryana Hall Sm e Roberto Barsi in cima al podio alla siderale quota di 114,52, record 2013 al trotter romagnolo, mentre Retina Stif e l’incredulo Alessi, le vittime dell’inaspettato sorpasso a corsa ormai vinta, salvando la piazza d’onore da Rimica di Azzurra, 1.16.6 la media e trio da oltre 3000 euro. Poi retta finale a fruste alzate e vittoria a fil di palo per Pleasant Jolly e Federico Cortesi sugli iniziali leader Leonardo Vastano e Pryncess Of Brown, 1.15.1 il brillante esito cronometrico, con Pensiero Adri a completare un podio di qualità ed offrire a Zaccherini la seconda medaglia di bronzo del martedì. Continua la striscia vincente di Rublo Dei Greppi, l’indovinato acquisto primaverile di Vittorio Miniero che sta imperversando in Riviera da inizio estate e ha raggiunto quota quattro nella casella riservata alle vittorie, alla coppia emiliana è bastato un normale 1.17.6 per aver ragione di Revenge Wise, con Vastano e del regolare Ribelle Op, atout del capoclassifica nazionale Alessi, mentre alla quarta Philip dei Greppi non è venuto meno al plebiscitario ruolo di capogioco tenendo a bada gli avversari Pegaso e Principe, sotto l’egida del suo proprietario ed allevatore Nicola Del Rosso, maramaldeggiando in 1.15.4.
Bell’arrivo a fruste alzate alla sesta tra Oliver Font, carta Zaccherini e Opinion Roc, con il giovanissimo Filippo Rocca, decisamente fotogenici questi ultimi che di un baffo hanno superato il duo bolognese accreditandosi della media di 1.14.8, mentre Normandiass e il buon Catuogno sono saliti sul terzo gradino del podio, ed alla settima, ancora un Rocca a segno grazie ai buoni uffici del fotofinish, trattasi dell’altro golden boy di famiglia Ernesto, che ha salvato la “penna” di Oxford Roc dal forcing conclusivo di Del Rosso ed Omsk Dei Greppi, mentre Ondina e Zorzetto, pur a debito distacco, si sono aggiudicati un ben remunerato terzo posto. Chiusura in rosa, con Michela Rossi a suggellare la sua stupenda estate 2013 in sediolo al ritrovato Liuk, vincitore in splendido isolamento alla media di 1.16.6 su Over Speed Sfa e Michael Francio.

Per gli eventi collaterali:

Martedì Silvia Elena Resta con i suoi cavalli spagnoli e l’acrobata e danzatrice Nicoletta Amaduzzi hanno interpretato alcuni brani tratti dai più noti film italiani. Armonia, grazia e raffinatezza hanno caratterizzato le loro esibizioni incantando il pubblico.
Assieme a loro ricordiamo gli allievi e collaboratori di Silvia: Marco Alfieri, Alfredo Zerbo, i giovani Letizia e Leonardo.

Questa news è stata letta 397 volte dal 4 Settembre 2013