Set 16

Vinovo: Il Capitano Varenne è sempre protagonista

Ippodromo TorinoGiove Pluvio non è amico dell’ippodromo di Vinovo e, proprio nella giornata dedicata a Varenne, ha pensato bene di scaricare dal primo pomeriggio sull’impianto torinese una considerevole quantità d’acqua che ha addirittura compromesso l’agibilità della pista prima della terza corsa proprio.
Quella che doveva essere una festa per i bambini e i tanti appassionati del Capitano è stata rovinata dalle condizioni meteo che, nonostante tutto, non ha subito particolari variazioni di programma. Le iniziative collaterali con gli stand e i laboratori per i bambini sono stati spostati all’interno della tribuna e il mitico Varenne anche sotto la pioggia è stato in grado di catalizzare l’attenzione di tutti.
In molti si sono assembrati attorno al suo paddock nonostante la pioggia e la passerella in pista è stata emozionante per i tanti bambini al seguito, per Giulia Chiodi Miss Ippodromo e per Elisabetta Busso solitamente impegnata tra Tv e microfoni e per l’occasione invece interprete in sediolo al rotabile del Capitano.
La pioggia ha compromesso una giornata altrimenti sicuramente da “pienone” ma la prima visita di Varenne, da stallone, all’ippodromo di Vinovo sarà ripetuta anche grazie alla disponibilità di Snai che detiene ancora i diritti d’immagine del cavallo.
Cosa è successo oltre alla presenza di Varenne nel pomeriggio di Vinovo?
Si è detto della pioggia caduta molto copiosa fin dal mattino ma intensificatisi proprio a ridosso dell’inizio del convegno. Al termine della terza corsa il fondo pesante e fangoso non permetteva all’autostart una presa sicura mettendo a rischio anche l’attività dei cavalli. Circa un’ora di sospensione delle corse per la posa di nuova sabbia asciutta in pista e con il migliorare delle condizioni meteo le corse potevano riprendere anche se una pista ancora molto pesante.
Dal pantano nella corsa intitolata a Varenne è arrivata una mezza sorpresa, la vittoria del numero 1 Missouri Car, guidato da Marcello Lettieri particolarmente positivo nel periodo.
Nelle altre corse da segnalare il triplo in giornata di Andrea Guzzinati che si è imposto con Oklahoma Gi, Ring Ok e Pontida. Decisamente interessante la performance di Pontida che si è imposta alla media di 1,14.8 nonostante le condizioni della pista e miglior crono del pomeriggio.
Archiviata sotto la pioggia battente anche la giornata dedicata a Varenne, di cui resta sicuramente ancora il trasporto e la passione che genera questo cavallo tra gli appassionati, presenti che hanno sfidando le condizioni meteo in certi momenti davvero al limite.
Prossimo appuntamento per l’ippodromo di Vinovo mercoledì 18 settembre.

Questa news è stata letta 474 volte dal 16 Settembre 2013