Set 20

Arcoveggio: Rico, clou winner con il brivido

Ippodromo BolognaIn attesa della vetrina internazionale di domenica 22 che vedrà in pista il gotha della leva 2009 impegnata sulla media distanza nel Gran Premio Continentale, l’Arcoveggio ha messo in scena un giovedì dall’accattivante mise agonistica, con i tre anni in cima al cartellone e un divertente corollario ad intrigare l’appassionato pubblico felsineo.
Clou dalla scarna starting list comunque caratterizzata dalla presenza di cinque contendenti dall’eccelsa caratura atletica impegnati sul miglio, con le ambizioni classiche di Rico e Rigoletto Jet severamente testate dalla velocista di scuola Baroncini, Raffle Lb e da due outsider di qualità come Radames Jet e Rondinella Cla. La sfida ha visto l’errore allo stacco di Rigoletto, e Raffle assumere la leadership e mantenerla sino a tre quarti di gara, per poi finire preda di un solido Rico avvicinato a fil di palo da uno scatenato Rigoletto, tonico nel suo inseguimento dopo lo svarione e accreditato del medesimo ragguaglio, 1.13.8, ascrittosi dal vincitore.
Puledri ad aprire le danze e subito Bellei in cattedra grazie alla promettente Sunshine Bar, leader sull’accondiscendente Sinphony Effe e vincitrice in 1.17.7 nonostante una veniale incertezza in dirittura che ha permesso a Salgari di avvicinarsi, poi, gentleman in scena, con Plitivce D’Aghi e Ghirardini in fuga a snocciolare parziali e Push Up Valley a recuperare metro su metro in dirittura e vincere in 1.15.5 sotto la regia di un ispirato Canali. Ancora giovani virgulti alla terza, forme in divenire e pronostico omogeneamente distribuito con Svasso Jet ed Andreghetti vincitori in bello stile dopo aver debellato le resistenze di Sisco Gan, terzo all’epilogo, battuto anche dalla futuribile Sheylaz, mentre alla quarta, una delle sfide a maggior tasso tecnico del pomeriggio, betting per Phosphorus e successo della estrema outsider Penelope Ek, ospite lombarda che Max Castaldo ha proiettato in open stretch per aver ragione in un siderale 1.14.3, di Pinerolo e Procellaria Jet, giunti tutti in un fazzoletto, mentre il favorito ha abbandonato ogni chance già nelle fasi d’avvio causa irrimediabile errore. Asticella sempre in alto con il sopraggiungere della quinta, miglio per anziani dalla solida esperienza e dall’affidabile ruolino di marcia, con l’arrivo a fruste alzate che premiava la condizione al top di Nicetomeetyou sull’ardente percorso all’avanguardia di Ideal Nord Fro, mentre il diligente Orlando Blue completava il podio e la media di 1.13.8 confermava la scorrevolezza dell’anello felsineo. Chiusura con Opinion Roc e Michela Racca preminenti su Osiride Ron e sul carneade Guiness in 1.15.5 alla settima ed all’ottava, facile assunto per Rutilia caf ed Andreghetti in 1.17.3 su Rebelle Fleur Bar e Bellei, mentre Randy Trio e Marco Stefani hanno conquistato la medaglia di bronzo.
E arrivederci a domenica con un Gran Premio Continentale fra i più belli, combattuti e prestigiosi degli ultimi anni ! Per una grande festa del trotto, ma non solo: dalla touche del rugby al samba, alle cheerleaders, dai manifesti e cimeli equestri alla visita delle scuderie, dalla dama alle animazioni per bambini e ragazzi... ce ne saranno di emozioni e divertimenti, davvero per tutti

Questa news è stata letta 338 volte dal 20 Settembre 2013