Nov 29

Vinovo: in pista la visita di Lana del Rio

Ippodromo TorinoDomenica 1 dicembre si ripresenterà all’ippodromo di Vinovo, magari non per l’ultima volta, Lana del Rio.
Ci sarà un passaggio di consegne pubblico tra la vecchia proprietà di Davico, Monticone e Lo Bue a Truccone-Bruera per la futura mamma-campionessa. Il puledrino che nascerà nella prossima primavera sarà battezzato “Bar” con il suffisso caratteristico proprio di casa Truccone. Da Borgaretto a Vigone passando per l’ippodromo di Vinovo, il viaggio di Lana del Rio non sarà troppo lungo e la Derby Winner continuerà a scorazzare sui prati nella nuova veste di fattrice. A celebrare il passaggio di consegne i proprietari nuovi e quelli vecchi e chi ha plasmato agonisticamente la campionessa. A Santo Mollo, fermo ai box a bordo pista per un appiedamento ma presente in ippodromo, il compito del passaggio ideale della cavalla da una scuderia piemontese ad un’altra.
Il centrale del pomeriggio sarà proprio dedicato a Lana del Rio e in pista ci saranno ottimi cavalli di categoria A e B sul miglio. Saranno solo in sette ma di primissimo livello. Su tutti quel Negresco Milar che Marco Guzzinati ha saputo portare tra i “top player” per poi ridimensionarsi un po’. Ricomincia da Vinovo la preparazione per le classiche. Se in buono stato di forma può incidere. Gran nome anche quello di Marlon Om, un passato da ottimo cavallo, si ripresenta a Torino con la guida di Harry Rantanen. Il cavallo arriva da due corse in Francia e dalla finale del G.P. Lotteria a Napoli dove finiva settimo.
Tra gli altri anche Marco Smorgon, super impegnato nel pomeriggio in tutte le 8 corse per professionisti, che nel centrale schiera Lord Dany ottima all’ultima uscita dove finisce quarta con un buon tempo ma dove veniva battuta anche da un altro dei concorrenti al via, quel Lambro che con Massimiliano Castaldo sulla pista di Vinovo ha un ottimo feeling.
All’ippodromo di Vinovo ancora una volta si partirà decisamente presto con le corse. Alle ore 14,05 andrà già in scena la prima corsa con il convegno che si chiuderà alle ore 17,40.

Questa news è stata letta 699 volte dal 29 Novembre 2013