Dic 10

Arcoveggio: Riscatto Tris per Oci Ciornie Jet

Ippodromo BolognaCulmine agonistico rappresentato dalla corsa Tris all’Arcoveggio, versione anziani sul miglio, in un giovedì dai molteplici spunti tecnici. Dopo l’onerosa quanto sfortunata trasferta emiliana di due settimane orsono, torna a Bologna Oci Ciornie Jet, in sediolo alla quale sale l’emergente Marco Volpato in luogo del rinunciatario Gubellini, con serie ambizioni di riscatto nonostante il compatto stuolo di agguerriti avversari, in quindici al via pronti a dare battaglia. Già a segno in schema analogo al Savio di Cesena, Lex Wise pare il logico contraltare alla cinque anni griffata Jet, ma se l’allievo di Edy Moni dovesse rimanere impigliato tra le spire dell’affollata starting list, ecco salire le azioni della velocista Oxyura Jet, ennesima proposta del team capeggiato da Andrea Sarzetto con l’altro Andrea, Farolfi, nei panni dell’interprete in corsa, senza dimenticare il feeling con lo schema palesato dal grintoso Isaak Bi, tornato a far coppia con Raspante nella speranza di un remake vincente della campagna primaverile 2013. Molte le segnalazioni in chiave podio, dal ritrovato Larice Jet, al campano One Arrow Gar, che vinse in autunno all’Arcoveggio nelle mani di Virzì e che oggi sarà in pista sotto l’egida del suo trainer Vitagliano, senza dimenticare Nara Cast, Lindbergh Bi e Medusa De Mura, la cui regia sarà affidata al sempre ispirato Vecchione.
Alle 15.10 l’ouverture, con una puledra dai prestigiosi natali ad inseguire il secondo successo in carriera: si tratta della figlia d’arte Sunrise Grif, erede della classica Fauve Grif, che dopo il debutto vincente vuole confermare le eccellenti impressioni destate con Andrea Farolfi alle redini e Walter Zanetti in panchina a dettarne le mosse, mentre alla seconda, cronometri bollenti per un pronostico intricato al quale partecipano in molti, Panther Roc per il numero e la forma al diapason della scuderia Sant’Eusebio, Plinio, probabile battistrada che Federico Esposito condurrà da par suo, Pasqualina Disa, reduce da un double vincente e Pica Bon, la cui avventura alla scuola di Vincenzo Tufano ha portato successi e nuovi record, mentre Porfirio Ferm se la giocherà all’attesa sperando in un ritmo cadenzato e in qualche fortunata evenienza tattica.
Ancora in alto l’asticella con il sopraggiungere della terza, miglio per anziani dall’intrigante palmares su cui spiccano il tenace Olimpionico, performer di casa Ehlert che torna in Italia dopo la campagna estiva in Scandinavia e il velocista Ortolano Jet, miler di vaglia interpretato dal talentuoso Raspante, poi, alla quarta, sette esponenti della leva 2010 a rincorrere una ricca borsa e nel caso di Radiofreccia Fi rodare la condizione prima di cimentarsi nelle fondamentali Oaks, il Derby in rosa programmato per giovedì 26 dicembre ad Agnano. Il percorso di avvicinamento all’evento clou prevede un miglio per cadetti con i gentleman in tolda di comando, con Perché Buio e Palmera Gim pedine di qualità per Stefano Baldi e Lorenzo Alessi, mentre alla sesta ci proverà Rio Degli Spicchi con Oscar Benal e Narissa King ad inscenare match alla settima, handicap ad evidente trazione anteriore.
PROSSIMI APPUNTAMENTI: DOMENICA 15 ore 14.25 CORSE, animazioni HippoBimbo e degustazione.
GIOVEDì 19 ORE 15 CORSA TRIS
HIPPOSPORT MULTISALA APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30.

Questa news è stata letta 527 volte dal 10 Dicembre 2013