Dic 27

Ultime corse del 2013 a Vinovo

Ippodromo TorinoVinovo chiude il 2013 con un programma importante: a favorire interesse non c'è soltanto la finale della Maratonina d'Inverno (prova intrigante: le qualificazioni, già effettuate sul miglio e adesso la gara per la corona di Re fondista invece sul 2620 metri) ma anche una spettacolare sfida tra ottimi 4 anni, dove si rivede Picone.
Ma andiamo per gradi: 10 al via nella finale del fondo, con favori per i soggetti che rendono 20 metri. Tra questi balza all'occhio la spettacolare condizione di Mosa Ferm, verso la quale Lovera nutre ampia fiducia: "E' in una condizione eccezionale, il successo ottenuto all'ultima uscita, con un arrivo prepotente, venendo da lontano, mi fa interpretare questa finale con ottimismo, anche perchè Mosa tra i nastri è molto rapida, il che significa poter correre subito da protagonista". Contro di lei soprattutto Lord Dany ed Oasis Dream favorita da 20 metri di vantaggio. Infine doverosa citazione per Mineiro As, che ha però il peggior numero d'avvio.
Tra i 4 anni si rivede il classico Picone che il trainer Santino Mollo affida al fratello Fabio, perchè Santino sarà al sulky dell'altro ottimo "P" di scuderia, Pace del Rio. Mollo presenta entrambi: "Pace del Rio è rientrato vincendo e lo attendo in progresso. Per Picone si tratta di un rientro sereno. Per entrambi il progetto è analogo: dopo questa gara, un'altra prova a metà gennaio, probabilmente a Follonica, quindi l'impegno di Vincennes, il 26 gennaio". Ma il test di sabato 28 non sarà facile: al numero uno, infatti, va segnalato Putnik d'Aghi, 5 vittorie nelle ultime 6 uscite, con un record personale di 1'13" stabilito all'ultima uscita a Treviso, affidato nella circostanza al capofila dei driver italiani Enrico Bellei. E con numero esterno, ma in ottima condizione, ecco Pepevita: gran bel miglio bollente.
Nel contesto del programma anche una prova intitolata a Eclisse Domar, che con la propria longevità (ha 12 anni, continua ad essere competitivo) rappresenta la solidità del cavallo atleta.
Il convegno del 28 chiude l'intenso 2013, mentre per il 2014 non c'è ancora traccia dell'attività. Nel mese di gennaio, infatti, Torino non ha ottenuto attività dal governo dell'ippica che il prossimo 9 gennaio ha convocato a Roma tutte le categorie per la definizione dei restanti 11 mesi di attività.

mb

Questa news è stata letta 324 volte dal 27 Dicembre 2013