Feb 25

Arcoveggio: un giovedì ad alta velocità

Ippodromo BolognaSaranno gli anziani i protagonisti dell’appuntamento infrasettimanale all’Arcoveggio, dove otto binomi dal prestigioso palmares si sfideranno sulla breve distanza, in un contesto equilibrato da cui è legittimo attendersi una media cronometrica di tutto rispetto ed uno svolgimento tattico all’insegna della combattività.
Perla di una giornata che vivrà il suo prologo agonistico alle 14.25, il clou bolognese sancisce il ritorno sotto le Due Torri di Prua As, la portacolori di Thomas Manfredini che dopo uno sfortunato GP Vittoria è stata la runner up di Onoria nella Tris d’apertura della nuova stagione e ora, complice un Gubellini in versione trasferta, insegue la prima vittoria targata 2014 sfidando la veloce Pulcinella Jet e i due maschi Putnik D’Aghi e Newyork Newyork.
Il “giovedì grasso” apre in compagnia dei gentleman e di un affollato miglio per cadetti, con ben quattordici coppie al via ed un pronostico imperniato su Rea Silva e Matteo Zaccherini, duo di nuovo conio e dal feeling tutto da verificare che incrocerà le armi con gli affiatati Ronaldinho Tres e Michela Rossi e con Real Thing e Sandro Gori, senza dimenticare i mal situati Rania Power e Marco Castaldo nonché Rublo dei Greppi e Vittorio Miniero. Turno per giovani leoni al sopraggiungere della seconda corsa, ancora un miglio e ancora un pronostico intricato al quale si candidano Sissi Pul, con Andreghetti in tolda di comando, Saimon Barboi, per la partnership emiliano-veneta, Farolfi/Sarzetto e Smeralda Ross, giornaliera allieva di Jerry Riordan oggi affidata ad Antonio Greppi, mentre alla terza Regensbourg riprova la fuga nonostante la distanza si allunghi e gli avversari siano piuttosto agguerriti rispetto all’ultima performance bolognese, su tutti Rambo Di Cesato in coppia con il fido Andreghetti e la progredita Rorò Buio, recente vincitrice nelle mani del suo mentore Manuele Matteini. Testimone di nuovo ai tre anni alla quarta per una staffetta generazionale che tornerà alla leva 2010 in occasione della quinta corsa, con Sciarra Dei Venti prima scelta su Sciuè Sciuè e poco dopo Rocco Of Glory e Rumba Jet su Riviera As, per chiudere con il ritrovato Plutone Jet alla settima e la veloce Operà all’ottava.

Prossimo appuntamento:
DOMENICA 2 MARZO CORSE DEDICATE ALLA COPPA ITALIA DI VOLLEY, "FESTA IN MASCHERA" E ANIMAZIONI HIPPOBIMBO-SOLO EVENTI, LABORATORI SUL CAVALLO E BATTESIMO DELLA SELLA.

HIPPOSPORT MULTISALA APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30.

Questa news è stata letta 1043 volte dal 25 Febbraio 2014