Mar 14

Arcoveggio: Un sabato a Newyork

Ippodromo BolognaUn estemporaneo sabato alle corse regala eccellenti spunti tecnici al pubblico dell’Arcoveggio, con gli anziani protagonisti del clou ben coadiuvati da interessanti sfide che vedono coinvolte le generazioni più giovani, il tutto impreziosito dal gotha delle redini lunghe convenuto con un gran numero di esponenti sotto le Due Torri. Esimio regolarista dalla classe cristallina, Newyork Newyork veste i panni del favorito nella prova più ricca del pomeriggio, nonostante lo scomodo sei sul sellino, l’allievo di Lorenzo Baldi potrà cercare di gestire la contesa nel gradito clichè all’avanguardia saltando in partenza il lesto Next Gill Mmg e guardandosi le spalle dagli attacchi dell’ospite targata Gubellini, Prua As, mentre Prevedello e Psiche Roc si candidano al ruolo di alternative sfoggiando condizione a freccia in su.
Giovani dalla discreta “carta” aprono le ostilità agonistiche con Stiv Fks in pole nelle preferenze per numero e forma, con l’allievo di Andrea Farolfi allenato da Walter Zanetti contrastato da Santa Luzia e Serenissima, mentre Simpaty Trio si propone in chiave podio; poi, cadetti dalla elevata caratura impegnati nei due giri di pista per un esito cronometrico di valore assoluto ed un risultato in bilico tra l’ardente Raffle Lb, la tenace Rumba Jet e la grintosa Rejna Inn Ronco, atout rispettivamente per Andreghetti, Gubellini e Bellei, giusto per rimanere tra l’elite dei driver tricolori. Terza nel segno dei gentleman e ancora dei quattro anni, con Zaccherini, Marco Castaldo e Vittorio Miniero a dibattere sul tema vittoria, in sediolo rispettivamente a Ryu Della Luna, Rania Power e Rublo Dei Greppi citati in rigoroso ordine d’apparizione ed alla quarta Sassari ad inseguire una vittoria gettata al vento nelle ultime due uscite pubbliche e Star Grif Italia a rimediare la grigia performance della scorsa settimana proprio all’Arcoveggio, con Andreghetti ed Andrea Farolfi incaricati dell’operazione riscatto per conto di Fulvio Bellucci e Massimo Trevellin. Tornano i gentleman alla quinta con gli anziani in pista nello schema ad handicap, dieci i binomi allo start e tre a rendere venti metri, per un pronostico a parziale trazione posteriore, con Immegin e Zanichelli, Ophy Graal e Roberto Barsi favoriti di misura su Orchidea Grad e Palmadula, carte dal ruolino di marcia poco indicativo ma dallo spiccato feeling con distanza e partenza ai nastri per Monica Gradi e Marco Lasi. Pletora di routinier alla sesta, seconda Tris del sabato con Nicolas Bieffe palesemente declassato e Liberto nono lontano nella valutazione mentre Penelope Sfa trova contesto abbordabile sulla scia del veloce Paterlun, chiudendo con un intricato miglio che vede Pato Effe e Palmarivatekihova inscenare lotta per la leadership iniziale, Pattost e Picasso Rivarco movimentare lo svolgimento e Pedro Almodovar attendere l’ultima curva per piazzare ficcante finish e ribadire un momento di forma davvero magico.

Prossimi appuntamenti: GIOVEDì 20 ore 14.30; DOMENICA 23 CORSE E “GRANDE TORNEO DI MINI GOLF”, poi ANIMAZIONI e Laboratori creativi HIPPOBIMBO.

HIPPOSPORT MULTISALA APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30.

Questa news è stata letta 496 volte dal 14 Marzo 2014