Mar 14

San Rossore: è morto Piero Studiati Berni

Dopo una lunga malattia si è spento il dottor Piero Studiati Berni.
Aveva 78 anni. Personalità di spicco nella vita cittadina, Piero Studiati Berni era nato a Roma dove aveva frequentato il liceo ”Massimo” per poi laurearsi in Scienze Politiche. Grande appassionato d’arte, aveva curato rubriche giornalistiche su importanti testate giungendo anche a fare l’inviato per vari anni delle due riviste del Touring Club Italiano: “Le Vie d’Italia” e “Le Vie del Mondo”.
La svolta nella sua vita avvenne nel 1965 allorché, a causa della tragica morte del padre Cesare si vide costretto – figlio unico - a trasferirsi a Pisa, nella villa a Molina di Quosa, per curare l’azienda agricola di famiglia, la ‘Bonifica della Casa Rossa’ a Massaciuccoli.
Iscritto all’albo professionale degli Imprenditori Agricoli, Piero Studiati Berni ha ricoperto negli anni numerose cariche sedendo in vari consigli di amministrazione: Unione Agricoltori, Unione Industriale Pisana, Camera di Commercio, Università, Ente Parco, Cassa di Risparmio di Pisa, Associazione Allevatori. E’ stato anche presidente del Consorzio di Bonifica del Massaciuccoli, vicepresidente della BPL Ducato Spa e Ispettore onorario della Soprintendenza ai Monumenti ed alle Gallerie di Pisa. Rotariano, era membro dell’Accademia dei Georgofili.
Dal 1983 al 2006 Piero Studiati Berni è stato presidente della società ippica Alfea, un incarico che lo impegnò moltissimo e nel quale emerse, con particolare efficacia di risultati, il suo grande dinamismo. Fu anche presidente di Federippodromi. Durante la sua presidenza l’Alfea ha festeggiato nel 1990 i cento anni del premio ‘Pisa’ e nel 2004 i 150 anni della nascita dell’ippodromo.
I funerali avranno luogo sabato 15 marzo alle 11.00 nella chiesa parrocchiale di Molina di Quosa. Non fiori ma offerte all’AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Questa news è stata letta 624 volte dal 14 Marzo 2014