Apr 7

Vinovo: Mack Grace non delude!

Mark Grace G.P. Mirafiori 2014In una giornata di sole con un gran pubblico a Vinovo è suo il G.P. Mirafiori
Una gran bella giornata di sole, belle corse in pista, l’incertezza per il risultato di Gran Premio che vedeva al via il meglio del trotto italiano e l’attrattiva per il buon cioccolato Caffarel offerto a tutti i presenti. Con questi ingredienti non poteva che essere un successo la domenica dedicata al G.P. Mirafiori all’ippodromo di Vinovo. Finalmente una boccata d’ossigeno per il tribolato mondo dell’ippica ed una buona dose di ottimismo per gli altri grandi appuntamenti di aprile, primo su tutti il Costa Azzurra previsto il giorno di Pasqua.
Più di tremila persone distribuite tra parco giochi, tribuna e parterre, tutte rapite dalla retta d’arrivo del “Mirafiori” dove il battistrada Mack Grace Sm in testa al gruppo fin dall’inizio grazie alla solita interpretazione impeccabile di Roberto Andreghetti si doveva comunque impegnare non poco per ribattere al tentativo al largo di un ottimo Pascià Lest. La corsa ha visto la vittoria del campione preannunciato, colui che prima della partenza aveva i netti favori del pronostico. Mack Grace Sm non ha deluso i suoi tifosi, ha vinto con merito e autorità come tante volte è già successo nei Gran Premi italiani.
Il cavallo allenato da Lucio Colletti, curiosamente, non aveva ancora vinto il Gran Premio Mirafiori. L’edizione 2014 porterà il suo nome abbinato anche ad un ottimo risultato cronometrico con una media finale al Km di 1.11,8. Il circuito dei Free For All ha confermato di avere il suo re, però dietro si conferma un ottimo Pascià Lest accreditato in arrivo dello stesso tempo del vincitore. Pascià Lest ancora una volta autore di una retta d’arrivo velocissima dopo aver subito però partenza altrettanto lenta. Se Enrico Bellei fosse riuscito a sprintare prima, chissà se non avremmo dovuto raccontare un’altra storia.
Come terzo del Mirafiori finiva Owen Cr che ha sfruttato la posizione coperta in corda. Quarto Andrea Guzzinati con Oibambam Effe e quinto un promettente Pace del Rio che Santino Mollo riusciva a portare fra i primi nonostante il 10 al via.
Se il G.P. Mirafiori è finito nel segno della velocità di Mack Grace Sm, cronometri bollenti anche nelle altre corse. Pietro Gubellini portando alla vittoria Prussia in 1.12,1 ha dimostrato che la sua campionessa è nuovamente pronta per scontrarsi con i migliori e probabilmente sarà una delle protagoniste del prossimo Gran Premio Costa Azzurra.
Conferma anche per Re degli Dei che si è imposto all’ottima media di 1.13,5

sf

Questa news è stata letta 412 volte dal 7 Aprile 2014