Apr 30

Arcoveggio: Picone in trasferta

Ippodromo BolognaMolti ospiti all’Arcoveggio in occasione del 1° maggio alle corse, di scena gli anziani impegnati nell’handicap sulla media distanza posto in cima al cartellone e prove di spalla ad impegnare tre anni e cadetti sulla distanza del miglio, il tutto a partire dalle 15.05 sino a pomeriggio inoltrato di una giornata tradizionalmente propizia allo spettacolo ippico, arricchita da attrazioni collaterali per le famiglie con bambini come “Pompieropoli, “battesimo della sella”, gadget offerti da Algida, i giri nelle scuderie a bordo del trenino elettrico, animazioni HippoBimbo e altri giochi nel giardino.
Dodici i partecipanti alla sfida più ricca del palinsesto, Premio Algida, con due soggetti dalla carriera ricca di allori come Picone e Piro Piro Jet ad inseguire la vittoria partendo da quota meno venti metri e con lepri del livello di Padrepadrone Par e Punta Degli Ulivi a tentare la fuga dallo start in un intersecarsi di forme su cui spiccano i nomi dei driver protagonisti della contesa, rispettivamente Santo Mollo, l’emergente Giuseppe Porzio Jr, il “califfo” Bellei e il talentuoso Francesco Virzì, che vittoria dopo vittoria si è ritagliato un posto di rilievo nel panorama nazionale.
Tre anni e gentleman nel Premio Ass.Naz.Vigili del Fuoco-Sez.Bologna aprono le danze con un ospite, il primo di una giornata apparentemente formato esportazione, a calamitare le attenzioni, si tratta di Sioux Dei Greppi, atout del toscano Nicola del Rosso che pare in grado di venire a capo di concorrenti del livello di Sinergia Om con Marseglia e di Synphonia Mn, chiacchierata femmina di casa Trevellin con in sediolo Pier Giovanni Michelotto. A seguire, lady dal robusto palmares capeggiate dalla coppia allenata da Valter Castellani, Push Up Valley e Poliedrica ed alla terza Satoshi Horse da seguire in un campo partenti dalle qualità tutte da scoprire, alla quarta invece, Raissa Lans prima scelta in virtù di un discreto curriculum e della guida di Enrico Bellei. Il ritorno all’agone dei tre anni vede Shadeast e Sunset Gar in dibattito aperto sul tema vittoria e She’s A Woman candidarsi in qualità di valida alternativa in chiave successo, passando a Ribelle Op, trottatore dalla meccanica perfettibile ma dai cospicui mezzi atletici che alla settima pare tester di provata qualità per le ambizioni di Regesbourg e Rubacuori Sama chiudendo con gli anziani e Nevada Ors, pedina di spicco dell’impegnativo giovedì di Bellei che da quota meno venti dovrà dar fondo al suo repertorio per snidare il decaduto Nordhal e il sempre temibile Nitrile.

Prossimo appuntamento: DOMENICA 4 CORSE e animazioni HIPPOBIMBO, GIRI A CAVALLO, MAXIGONFIABILE.

HIPPOSPORT MULTISALA APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30.

Questa news è stata letta 849 volte dal 30 Aprile 2014