Mag 2

Merano: in partenza !

Ippodromo MeranoDomenica 4 maggio – Prima giornata stagione 2014 - Apertura ore 12.00. Domenica giornata inaugurale con quattro prove in ostacoli e tre in piano. Cornice con musica dal vivo, intrattenimento, giochi per bambini e gastronomia.
Sette corse e una vivace cornice di iniziative: domenica 4 maggio l’ippodromo di Merano inaugura la nuova stagione con un pomeriggio di festa, a ingresso gratuito. La prima prova è in programma alle 14.55, ma i cancelli saranno aperti già dalle 12: si potrà pranzare, e come contorno saranno serviti musica dal vivo e giochi per bambini.
In pista quattro aperte corse per saltatori e tre in piano per gentlemen rider e amazzoni. Come sempre tante bandiere in pista, nel solco della vocazione internazionale di Merano, con scuderie, fantini e allenatori italiani a confrontarsi con la forma ceka e tedesca.

Sotto il profilo del montepremi la prova più dotata è il Premio Tatti Jacopo, per siepisti di 4 anni e oltre, nella quale il trio presentato da Paolo Favero - Well Dressed e Tobacco i più accreditati – mette alla prova un paio di saltatori debuttanti. Ma i nomi più noti figurano in altri contesti: nell’altra prova in siepi l’ospite ceko Perdono, già frequentatore di Gran Siepi, s’incrocia con il solido Galandas e il positivo Barnabo. Attesa anche per il ritorno a Merano, in cross, di St Petersbourg, uno dei più applauditi specialisti dei “percorsi di campagna”, rientrato a novembre dopo due anni di stop e ora alle prese con Monjoliano e Ara Gold. In steeple, intrigante il duello Merguib-Dzacheron.

In piano gli applausi più sentiti saranno tutti per Evelyn Poehl, l’amazzone meranese al ritorno in pista dopo una lunga battaglia contro la malattia: in coppia con il suo Golden Heliostatic, disputerà il Premio Comune di Merano.

Le iniziative di contorno.
I cancelli verranno aperti a mezzogiorno, quando entrerà in funzione il servizio di ristorazione. L’avvio delle corse sarà preceduto dall’intrattenimento musicale ad opera dei Delirium Tremens, vivace band meranese, mentre gli ospiti più giovani potranno spassarsela al parco giochi sul castello gonfiabile, con i mini quad o con piccole passeggiate sui pony. Vi sarà anche un’esibizione di aeromodelli con il team di Flying Merano. Intorno alle 16 la Merano Galoppo offrirà in omaggio una sorpresa gastronomica.
Ma la festa continuerà fino a sera, perché dopo l’ultima corsa i Delirium Tremens riprenderanno a suonare e ci si potrà concedere l’aperitivo commentando l’andamento delle corse.

Il calendario della riunione di primavera
Sono nove le giornate della prima parte della stagione di Merano, tradizionalmente riconosciuta come riunione di primavera. Dopo la giornata inaugurale, a maggio si correrà le rimanenti domeniche, ovvero l’11, il 18 e il 25. A giugno in pista domenica 1, poi lunedì di Pentecoste (il giorno 9), e ancora domenica 15, 22 e 29. Il montepremi complessivo è di poco inferiore agli 800 mila euro.

Giornate clou
I gran premi di questa prima parentesi di stagione si concentrano in due pomeriggi: domenica 1 giugno si disputeranno la 6ª Gran Corsa Siepi d’Italia (gruppo 1, euro 60 mila) e il Grande Steeple-Chase di Roma (gruppo 3, 30 mila euro), la storica corsa capitolina antesignana delle attuali corse al galoppo, che sarà ospitata a Merano dopo la chiusura del tracciato a ostacoli delle Capannelle.
Finale scoppiettante della riunione domenica 29 giugno, con quattro prestigiosi appuntamenti per saltatori: su tutti il 6° Grande Steeple-Chase d’Europa (gruppo 1, 60 mila euro), affiancato da Premio Vanoni (gruppo 2 per steepler di 4 anni, 44 mila euro), Criterium di Primavera (gruppo 2 per siepisti di 4 anni, 44 mila euro) e Premio dei Giovani (listed per saltatori di 3 anni, 22 mila euro). Dopo una breve pausa, la stagione riprenderà con la riunione di estate-autunno che culminerà, domenica 28 settembre, con il 75° Gran Premio Merano Forst.

Questa news è stata letta 969 volte dal 2 Mag 2014