Mag 16

Arcoveggio: cadetti in pista nel nome di Franco Scardovi

Ippodromo BolognaAltro sabato alle corse in via dell’Arcoveggio, concorso tecnico di rilievo per una giornata che ricorda Franco Scardovi, allenatore bolognese scomparso qualche tempo fa, lasciando traccia indelebile della sua bravura e di uno spessore umano davvero rilevante, con i cadetti in cima al cartellone ed eccellenti prove dedicate ai cavalli che hanno tracciato la strada professionale del compianto driver felsineo.
In otto sul miglio con vincitori classici del livello di Rincope Jet e Revillon e new entry di classe come Rossini Laser e Rosita Bi ad incrociare le fruste in un contesto piuttosto equilibrato, un paio di partecipazioni decoubertiane a ingrossare le fila, vedi Reebok Allez e Renoir Rab, ma con Rogito di Azzurra in pista pronto a confermare il magic moment dei pensionari di casa Porzio e ribadire forma in progresso.
Alle 14.55 l’ouverture in compagnia dei gentleman e di tre anni dal discreto excursus agonistico, nove i binomi al via, con Soniaz e Canali probabili lepri mentre per Sharif Fks e Zaccherini si profila un percorso all’attacco, indizi tattici che fanno di Shirza Dei Greppi e Nicola Del Rosso seri candidati al gradino più alto del podio; poi, ancora tre anni e asticella che si alza considerevolmente proponendo il match tra Solitario Jet, con Andreghetti in regia, e Soul D’Elite, atout griffato Ehlert affidato alle sempre brillanti scelte di Roberto Vecchione. Turno per cadetti al sopraggiungere della terza, miglio con dieci soggetti al via caratterizzati da forme eclatanti e da un’ottima qualità di base, il tutto a rendere intricato il pronostico nel quale trovano posto di rilievo Roby, Robinia As e Rumeno Jet, senza peraltro dimenticare la pole position di Richard Zs e la regolarità di Ragazzo Dei Sogni, mentre alla quarta, altra manche dedicata ai gentleman e valida quale prova di qualificazione al Campionato Italiano di categoria, estremo equilibrio tattico, con le coppie Pericolo Muttley/ Zaccherini, Navaya del Gloria/Canali e Nina di Azzurra/Michela Rossi a calamitare le attenzioni in chiave podio.
Un handicap rompicapo –scelta nel palinsesto nazionale come “seconda Tris” della giornata-irrompe alla quinta, i duemila metri e la partenza con i nastri favoriscono la maggior prestanza dei penalizzati, con One Love prima scelta sullo specialista Manuel Ramirez e con Poker Bi terza forza, mentre tra gli inquilini del primo nastro meritano considerazione il decaduto Nordhal e l’affidabile Principe Ross. Nel segno degli anziani anche le corse designate a chiudere il convegno, alla settima ci proverà Mistero Del Colle, collocato al sei ma in possesso di statura tale da poter disporre degli avversari, mentre alla ottava i nomi ricorrenti in sede di pronostico sono quello di Oseiaz in prima battuta ed in alternativa di Miracle Bieffe, senza trascurare le concrete chance di Lincol Dei Veltri e One Way, miler di qualità affidati a Porzio Jr e Virzì, due siculi di talento ormai radicati nel territorio emiliano.
Inoltre: Durante il pomeriggio prefestivo di corse, GIOCHI nel parco, MAXIGONFIABILE e animazioni HIPPOBIMBO.
Prossimi appuntamenti: ore 15 GIOVEDì 22; DOMENICA 25 CORSE e animazioni HIPPOBIMBO, GIRI A CAVALLO, MAXIGONFIABILE.
HIPPOSPORT MULTISALA APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN DALLE 13.

Questa news è stata letta 338 volte dal 16 Mag 2014