Mag 18

Merano: Demon Magic, il ritorno di Olehla

Ippodromo MeranoSorprendendo tutti, anche gli scommettitori che l’hanno lasciato giocare quasi a 20, Demon Magic ha messo il marchio sul Premio Val di Non nel quale si confrontavano i pezzi grossi dello steeple. L’ha fatto dettando il ritmo della corsa da un capo all’altro, e quando anche Irish Boy – sorprendente anche lui – ha provato l’aggancio in dirittura, il ceko con Myska ai comandi è ripartito staccando senza patemi. Olehla è tornato: il Demon visto oggi dà un’indicazione piuttosto chiara sulle forze in vista dei maggiori appuntamenti. Anche perché l’alternativa più consistente, il conterraneo Imprezer, ha tutt’altro che strabiliato chiudendo quarto. Bene invece Irish Boy, visto in palla e ottimo secondo davanti al generoso Merguib, mentre Libitum ci ha provato ma alla fine ha pagato la lunghissima assenza dalle piste.
Nelle due prove per debuttanti in siepi a lasciare il segno è stato soprattutto Fantastico Daniele (presentato da Marcialis) che fra i tre anni del Prime Siepi ha fatto il vuoto dietro di sé con una lunga progressione calibrata da Alessio Pollioni. Silk, secondo, è a venti lunghezze anche se manca la controprova vista la caduta, nelle fasi salienti, di Moqorro. Fra i quattro anni e oltre del Cogne fucsia Favero in prima linea grazie all’accoppiata Kitano (con Bartos)-Ocean Secret , solo terzo l’atteso ceko Roches Cross.
In apertura di pomeriggio Nils, sempre Favero ma con Romano, ha confermato la sua superiorità in cross (Premio Anniversario degli Steeple-Chases d’Italia) lasciandosi alle spalle Arman e Valsugana
Nelle prove in piano, applausi a Martilzo (Graziano Pedersoli) nel Premio La Selleria di Merano, Marlow (Jana Prikaska) nel Premio Palace e Oro Jet (Davide Steinwandter) nel Premio San Martino.

Prossima giornata domenica 25 maggio, pomeriggio della Corsa della solidarietà

Questa news è stata letta 343 volte dal 18 Mag 2014