Mag 24

Capannelle: presentazione galoppo Domenica 25 Maggio

Ippodromo CapannelleSpazio ai due anni ma buoni tre anni in condizionata,festival degli handicap nella domenica del dopo derby day sono passati sette giorni dal derby day,Capannelle non ha ancora concluso la sua primavera.
Il gran finale è previsto per il due giugno quando scenderanno in pista i cavalli di due anni nel loro pomeriggio, il primo elitario in Italia nella stagione grazie alla disputa di due listed tradizionali, il Perrone per le femmine e il Giubilo per i maschi. Intanto ecco che ci si avvicina alla conclusione con una domenica che seppure in tema di selezione passa il testimone a Milano sa regalarci alcuni motivi di interesse agonistico. Innanzitutto quando in un pomeriggio si disputano ben cinque handicap significa che lo spettacolo c’è e anche la incertezza, alle perizie faranno da controcanto la maiden riservata ai cavalli di due anni e la buon condizionata per i tre anni. Ha avuto successo la prova per i giovani che ha raccolto al via sui 1200 della pista dritta otto protagonisti potenzialmente di spessore e con la chance per il vincitore, volendo, di fare anche un retro pensiero agli ingaggi del due giugno, nel caso il Giubilo. Da non perdere la prova per i tre anni che sui 1800 metri correranno nel ricordo di Giuseppe Cesetti che non soltanto è stato uno dei maestri della pittura internazionale del novecento ma per il turf è stato un grandissimo appassionato del cavallo a tutto tondo e dell’allevamento e delle corse in particolare. Sono di un certo valore i sette tre anni in campo e tra costoro ecco Svatantra che riprova a sette giorni dal nastro azzurro, ecco Work Hard che gode di stima come del resto Zamuja ma lo stesso si può dire di Mewat e degli altri in pista che sono Mr Jorge, Screaming Eagle e Stundaiu. Sarà una corsa interessante e poi via libera alle perizie un po’ per tutti i gusti e per tutte le età e distanze. Il pomeriggio, vedrà in azione oltre alla prova in pista dritta per i due anni anche quella piccola sempre in erba utilizzata quattro volte lasciando a quella all weather il compito di chiudere con le altre corse in programma. Come sempre buon divertimento con le corse e con la possibilità di trascorrere un pomeriggio diverso in mezzo ai cavalli, alla natura e ovviamente alle corse.

Questa news è stata letta 515 volte dal 24 Mag 2014