Mag 26

Mediterraneo: resoconto delle corse di Sabato 24 Maggio

ippodromo SiracusaPer Lear Oilè Oilè è tempo di riscatto. Torna a Siracusa la portacolori di Angelo Fontana e toglie lo scettro a Super Refuse, definita la reginetta della sabbia del Mediterraneo. A sette mesi dal primo scontro, quando nel Premio Sant’Elia andò meglio alla figlia di Refuse to Bend, Lear Oilè Oilè rientrata da una parentesi romana, si prende la sua bella rivincita decidendo il Premio Discovery Channel che ha impegnato i 3 anni e oltre sul doppio km. Alla regia Salvo Basile che riesce a trovare un ottimo varco poco dopo l’ ingresso in dirittura, togliendo la pole position a Duke of Rome. Da lì è una e propria volata per Lear Oilè Oilè che abbandona in una lotta serrata per la migliore piazza proprio il sopraccitato allievo di Vincenzo Caruso e Super Refuse, alla quale dopo l’intervento delle autorità le viene affidato il posto d’onore.
A fare da contorno a questa attesa condizionata due interessanti prove: Il Premio Sky Tg 24 che ad apertura ha visto la netta affermazione di Genti d’ Abruzzo; ancora la reclamare sulla velocità, che ha impegnato soggetti di due anni nel Premio Fox e che ha confermato che la netta superiorità di Belva Rara, al secondo successo consecutivo. In sella Giuseppe Ercegovic che, grazie anche all’affermazione Fat’s Joyce nella quarta prova del convegno, chiude la sua giornata al galoppo con una doppietta.
Sarà ancora spettacolo nel convegno previsto per lunedì 2 Giugno, in un Ippodromo dell Mediterraneo che ospiterà la seconda edizione del “Galà dell’ Asino e del Cavallo”.

Questa news è stata letta 223 volte dal 26 Mag 2014