Giu 27

Capannelle: comunicato agli operatori del trotto

Hippogroup Roma-Capannelle, considerando che la posizione della Federazione Nazionale Trotto mette ancora in discussione l’ effettuazione dei Grandi Premi Triossi e Carena, chiede un tangibile segnale di assunzione e condivisione di responsabilità a tutti gli operatori del trotto italiano al fine di procedere alla realizzazione dell’ importante giornata di corse del 29 giugno p.v.
Preso atto delle dichiarazioni del Ministro Martina e del Sottosegretario Castiglione e valutati gli impegni presi dai competenti uffici del Ministero .
Verificato che di fatto è stata confermata la delega ai pagamenti al Dott. Bittini come da giorni ci era stato anticipato, non sotto la minaccia di uno sciopero ma nella consapevolezza della evidente difficoltà della situazione venutasi a creare con l’uscita del Dott.Ruffo.
Consapevoli che in presenza di una situazione economica complessiva del paese difficilissima, e di una voragine occupazionale che interessa una percentuale enorme di nostri concittadini, pensare con uno sciopero ad oltranza di “forzare” le dichiarazioni oneste e propositive del Ministro Martina in merito alla recuperabilità delle risorse necessarie a finanziare i pagamenti residui del 2012, può apparire strumentale nei confronti del nostro unico attuale interlocutore istituzionale.
Consci dell’ importanza internazionale del G.P. Triossi, e di quella capacità di rilancio dell’ immagine del trotto nella Capitale che tale manifestazione potrebbe avere dopo le polemiche e le problematiche che hanno interessato l’avvio della nuova pista di Capannelle.
Responsabili di fronte alle istituzioni ippiche internazionali, ma anche a tutti i proprietari ed operatori europei che ormai guardano con malcelata diffidenza al nostro sistema tecnico-sportivo.
Ritenendo che siano nelle disponibilità di tutte le componenti dell’ ippica strumenti di pressione e rivendicazione dei giusti diritti del comparto che non possono che passare attraverso la fase di una reale, concreta ed efficace riforma del settore, scevra da pregiudizi di parte, consapevole dei doveri e dei diritti di ogni sua componente.
HippoGroup Roma Capannelle al fine di procedere alla realizzazione della importante giornata di corse del 29 giugno p.v. chiede dunque un tangibile segnale di assunzione e condivisione di responsabilità a tutti gli operatori del trotto italiano

Questa news è stata letta 512 volte dal 27 Giugno 2014