Giu 30

Merano: Dar Said, che rivincita!

Ippodromo MeranoIl sauro di Favero sfugge ad Alpha Two e conquista il Grande Steeple-Chase d’Europa
Il trionfo del trainer meranese si completa con Darakti (Vanoni) e Arcisate (Criterium)
È stato il giorno della rivincita di Dar Said su Alpha Two e del fucsia di Favero che ha griffato le tre prove principali del pomeriggio. Il cielo plumbeo e la pioggia che ha annaffiato Maia hanno dato l’epica a una suite di grandi corse, il modo migliore di chiudere la prima parte della stagione prima della pausa estiva.
Partiamo dunque dal Grande Steeple-Chase d’Europa: il successo di Dar Said è figlio, a proporzioni da decifrare, da una parte del tempismo e dell’arguzia di Raffaele Romano che ha colto l’attimo giusto per azzeccare la fuga giusta, e dall’altra dell’eccesso di sicurezza di Vana Jr che quando ha aperto il turbo di Alpha Two sì ha divorato il distacco, ma troppo tardi per riacciuffare il fuggitivo. Finale bello anzi bellissimo, inverso al Gran Premio Merano Forst 2013 ma che diventa prologo perfetto per l’edizione 2014. Terzo Demon Magic e quarto Imprezer, un gradino sotto il top.
Nel segno di Favero, ma con jockey differenti, anche il Vanoni e il Criterium. Lo steeple attendeva la conferma de Il Superstite che però si è infranta in uno scivolone sull’arginello dell’ultima curva: ne ha approfittato Joe Bartos pilotando Darakti all’inatteso successo, davanti a Rikat quest’ultimo ancora una volta nel segno del “vorrei ma non posso”. Sulle siepi del Criterium di Primavera altra sorpresa e in questo caso grazie ad Arcisate, ottimamente dosato da Dominik Pastuszka alla prima affermazione in una corsa di gruppo. Chapeau!
E dire che la giornata non era iniziata nel migliore dei modi per Favero che, nel Premio dei Giovani (saltatori di tre anni), aveva dovuto cedere il passo agli stranieri, vale a dire Finest Adventure e Silk finiti nell’ordine.
Nelle prove in piano per Gr e amazzoni, urrà per Riccardo Belluco con Frantic Storm, per Paolo Urru con Itasip e per Giada Menato con Invisible Dubai.
Solidarietà. Nel corso del pomeriggio è stata anche effettuata la consegna dei proventi della “Giornata della Solidarietà” organizzata dalla Merano Galoppo a fine maggio. All’Associazione Mucoviscidosi dell’Alto Adige e all’Associazione di ippoterapia Equspera sono stati consegnati, ciascuno, 1.092 euro. Il ricavato dell’asta di beneficenza, 2.435 euro, è stato invece assegnato al Gruppo Missionario “Un pozzo per la vita “ Merano.
All’iniziativa avevano partecipato anche Lions Club Maiense, Round Table, Soroptimist International Club Merania, Pastor Angelicus e Federazione per il sociale e la sanità della provincia di Bolzano, oltre a diversi campioni dello sport altoatesino.

Questa news è stata letta 372 volte dal 30 Giugno 2014