Lug 1

Vinovo: mercoledì in notturna con il Trofeo delle Regioni

ippodromo vinovoInizia mercoledì 2 luglio la stagione di corse in notturna all’ippodromo di Vinovo con un occhio già rivolto all’importante serata di sabato prossimo quando andrà in scena il Gran Premio Nazionale Mem. G.Ferraris (m 2.100 – Montepremi 220mila euro – Gruppo 1) per i migliori cavalli italiani di tre anni.
Per il debutto delle notturne la corsa più curiosa della serata è dedicata ai Gentlemen Driver. E’ la selezione lombarda del Trofeo delle Regioni d’Italia. I cavalli sono quasi tutti torinesi ma i driver non professionisti in sediolo sono del Gentlemen Club Lombardia che privo di una propria pista si affida al trotter torinese per le sue manifestazioni. Spiccano il nome di Mosa Ferm che Marino Lovera affida a Marco Castaldo e soprattutto quello di Iper Roc, vecchio campione della scuderia Sant’Eusebio guidato dalle ottime mani di Filippo Rocca. Iper Roc sarà l’unico penalizzato a 2100 metri ma per un cavallo con una carriera come la sua non sarà un problema.
Altre due curiosità nello schieramento saranno quelle di Pepevita interpretata da Laura Burocco e la presenza di Fabrizio Piciano, da sempre con scuderia a Vinovo, migrato nel Gentlemen Club lombardo che si giocherà la sua chance con Linus Bip.
A Vinovo la prima corsa è prevista alle ore 20,25. Come sempre ingresso libero e gratuito per tutti.

Gran Premio Nazionale sabato sera a Torino.

La classicissima per i tre anni ha raccolto il meglio della generazione riproponendo il ritorno sulle piste italiane di Sister Dany Bar (due trionfi parigini) con Marco Smorgon e di Sir Robert (vincitore di una maratona sempre a Parigi) con Santo Mollo. Due torinesi chic per la sfida al terzo torinese di punta, quello Sceicco che ha vinto tutto sommato poco in carriera, 4 sole prove, guarda caso però 3 classiche importantissime (Gran Criterium, G.P. Allevatori e G.P. Città di Napoli). Il portacolori della scuderia Louisiana ha il peggior numero della prima fila, il 7, e la guida di Gianpaolo Minnucci che lo ha già interpretato con costrutto ad Agnano e che viene confermato nell'attesa che Andrea Guzzinati si rimetta dal guaio lamentato al braccio destro.
Torinesi doc, d'accordo, ma occhio a Satchmo con il numero 1 e che dire di Specialess, che Andrea Vitagliano utilizza in modo saggio, per averlo sempre al meglio quando si va.
In seconda fila Sir Robert ha il 9, Socrate Laser, motivatissimo ha il 13, Sogno d'Amore è il più penalizzato con il 14. E in terza fila il promettente Style By Lions che tasta la categoria.
Nel Filly solo 9 femmine e corsa molto aperta: Smorgon ripropone la stakanovista Seduttrice con il 9, ma Sweat Ok allo start è il faro della corsa.

Questa news è stata letta 614 volte dal 1 Luglio 2014