Lug 7

Vinovo: un Nazionale Napoletano domina Skyline Dany

skylineGran Premio Nazionale all’insegna di Napoli e di Vincenzo Pisquoglio dell’Annunziata. Corsa dominata da Skyline Dany che cerca la testa del gruppo e la ottiene dopo mezzo giro dalla partenza. Il cavallo allenato da Vincenzo Tufano imprime un ritmo serrato nei parziali successivi e dietro di lui faticano ad organizzarsi per andarlo a prendere. Passa così un giro e nessuno si avvicina a Skyline Dani che entra in retta d’arrivo ancora saldamente al comando. Soltanto negli ultimi metri viene avvicinato da un ottimo Specialess con Andrea Vitagliano. La media finale del vincitore parla da sola, Skyline Dani ha vinto ed ha voluto anche stupire, si porta a casa la seconda edizione del Nazionale targato Torino con una media finale di 1,13.5 davvero ottima sui 2100 metri della difficile pista dell’ippodromo di Vinovo.
Un Nazionale che oltre al primo e secondo posto di Skyline Dany e Specialess ha visto sul gradino più basso del podio Sing Hallelujah con Enrico Bellei. Soltanto le briciole per i torinesi in pista. Quinto Socrate Laser che un ottimo Elvis Vessichelli è riuscito a portare nel marcatore. Sceicco con la guida di Gianpaolo Minnucci ha pasticciato in partenza perdendo subito molti metri ed escludendosi subito per le prime posizioni, finendo soltanto settimo. Ci ha provato nell’ultimo giro Santo Mollo con il suo Sir Robert che però dopo un dispendioso percorso al largo ha pagato lo sforzo e Santino ha subito anche un appiedamento. Non pervenuta Sister Dany Bar con Marco Smorgon.
Il Nazionale Filly è stato invece davvero dominato da Sweat Ok con la guida di Tommaso Di Lorenzo e la regia Mauro Baroncini. La prestazione ben al di sopra di tutte le avversarie proietta Sweat Ok verso una sfida ai maschi nei prossimi mesi per traguardi assolutamente di primo livello.
Tante altre interessanti corse durante la serata con la Tris Quarte Quinte dominata da Potenza Om e Pietro Gubellini, favoriti al tot che lasciavano dietro l’altro cavallo atteso dello schieramento, quel Picone che Santo Mollo sta riportando pian piano a ottimi livello.
Il miglior crono della serata andava però a Nicholson Treb che ancora una volta metteva il suo sigillo a Vinovo con la guida di Roberto Vecchione. Il 12,7 di media finale sancisce che Nicholson Treb continua in un percorso di assoluto livello che lo potrebbe riportare a breve nelle competizioni del circuito classico per gli anziani.
La serata del Nazionale 2014 va così in archivio con le ricchissime premiazioni per i vincitori, le medaglie d’oro dell’Anact agli allevatori, i premi della Famiglia Ferraris nella prova open e quelli della Famiglia Vecchioni nel Filly e con i brindisi per tutti grazie ai vini offerti dalla casa vinicola Rocca, alias la Scuderia Sant’Eusebio.

Questa news è stata letta 625 volte dal 7 Luglio 2014