Lug 30

Cesena: resoconto delle corse di martedì 29 luglio

Ippodromo CesenaPremio A.D.A.C. Associazione Albergatori Cesenatico. Serata del martedì in linea con una stagione estiva davvero ancora lontana dal normalizzarsi, neri nuvoloni ed una pioggia insistente hanno accolto gli spettatori all’ippodromo del Savio. Il clou di inizio settimana, Premio Associazione degli Albergatori Cesenatico – Federalberghi, si presentava come un divertente miglio per anziani, orfano già in mattinata di Isaak Bi e vinto dalla sempre più convincente Padania Zeta, allenata e guidata da Alessandro Gocciadoro che in 1.13.6 ha tenuto in scacco l’ottimo One Love con Ortensia Pit al terzo posto, mentre il plebiscitario favorito Perkins Grif ha finito di galoppo in dirittura mentre approcciava il trio di testa.
Ouverture per due anni e vittoria del convincente Tank You Sf, Vecchione partner ispirato e Ehlert regista da bordo pista per un assolo chiuso in 1.17.5 sui superstiti di numerose rotture, Tomorrow Zs e Tecla D’Esi, poi riflettori sui gentleman che sotto l’uragano hanno dato vita ad un handicap dal difficile inizio, con ben tre partenze annullate e la vittoria di Polinesia, ben guidata da Cristofaro Chianese che in 1.17.0 ha debellato le resistenze di Idillio Max con il movimentatore Pericolo Muttley al terzo posto. Assolo di Rorò Buio alla terza corsa, Premio Parco Acquatico Atlantica Cesenatico, 1.15.0 il ragguaglio per la femmina guidata da Gennaro Casillo, suo nuovo trainer dopo due anni a casa Matteini, mentre Resora Lb e Race The Wind Bi hanno completato il podio cesenate. Alla quarta ancora un favorito in goal, Oriente Trio leader indisturbato lungo il percorso e poi solo avvicinato dal progredito Lammermoor con la futuribile Normandiass al terzo posto, il tutto in 1.15.7 su pista scorrevole nonostante il meteo avverso. Alla quinta successo per l’attesa Sophiaz in 1.14.6, ma non senza fatica per il finish incisivo di Stiaccino Jet, secondo su Sampey Zs, con Gennaro Casillo al raddoppio nella duplice veste di trainer e driver.
Cadetti sul miglio al sopraggiungere della sesta, dieci i binomi al via e solo cinque al traguardo causa rotture che hanno colpito, tra gli altri, il netto favorito Richard Zs, il tutto per sancire la vittoria in 1.16.7 di Rigel Hurricane e la momentanea doppietta di Roberto Vecchione con Ribeiroz al secondo posto sul trascurato Remo di Piaggia, ed in chiusura, altra doppietta da segnalare, quella messa a segno da Alessandro Gocciadoro grazie alla vittoria in solitaria di Silente Car, dominatore in 1.16.6 su Scipione Ng e Serena Lady con ancora molte energie da spendere.

Questa news è stata letta 523 volte dal 30 Luglio 2014