Ago 2

Cesena: resoconto corse di venerdì 1 agosto

Ippodromo CesenaVenerdì all’insegna della Tris – Premio I Razzi Group Cesena - al trotter di Via Ambrosini, quattro anni sul miglio per una serata ricca di eventi sportivi e di colore, che si è svolta finalmente sotto un cielo stellato. Hanno iniziato i gentleman accompagnati nel loro esordio serale da tre anni di buona fattura, con Socrate Gso vincitore di misura sull’attaccante Shadow Gar per un match tra guide di primordine, leggi Filippo Monti vs Marco Castaldo, il tutto in un banale 1.17.7 e con Sanford al terzo posto piuttosto lontano dai duellanti. Alla seconda, delusione per i molti sostenitori di Saetero, invitto allievo di Pietro Gubellini cui la pista piccola ha giocato un brutto scherzo limitandone il cospicuo potenziale a vantaggio della più duttile Simpaty Trio, che ha tenuto a bada l’avversario spaziando in un significativo stop and go chiuso in 1.15.2 sullo stesso Saetero e su She’s A Woman ben diretta da Marco Stefani. Ancora gentleman con l’arrivo della terza, anziani in pista ed arrivo al rallenty per i favoriti Old Fashion Club e Cristofaro Chianese, pericolosamente avvicinati da Principessa Rex e Giancarlo Masetti, che in 1.15.2 hanno conquistato un’insperata piazza d’onore davanti ad Okayama Rr. Ancora anziani alla quarta, dove la connection Battistini/Esposito è andata a segno grazie alla eccellente performance di Olympique Om, seconda in corda dietro al favorito Picasso Trio e poi grintosa in dirittura per battere di giustezza l’allievo di Marco Stefani con Paterlun diligente al terzo posto e Puzzle Bi nel marcatore.
Tris, Premio I Razzi Group Cesena, per cadetti e favori di un limpido pronostico per Rouen As e Gubellini su Red Mile Font e Vecchione, all’atto pratico, vittoria invece per quest’ultimo in 1.15.1 e rottura del favorito, con una ritrovata Rika al posto d’onore su Robin Hood Om, tornato in arrivo dopo errore. Al quarto ed al quinto, rispettivamente Roby Pant e Risk Bieffe con la Tris oltre i trecento euro, la quarté a superare i 3000 e la quinté a rimandare tutti all’indomani con un corposo jackpot.
Riflettori sui quattro anni alla sesta, delusione per i supporter di Reims Kronos, di galoppo allo stacco con Riboy e Willy Loderer vittoriosi in 1.15.4 su Rossella Luis e sul movimentatore Rainbow Horse, alla settima Vecchione e Paris Roc plebiscitari favoriti ma battuti da Principessaprincy con Marco Stefani bravo a mettere nel sacco il più titolato collega, media di 1.14.4 e ottima impressione anche per Pannonica, terza con spunto incisivo. In chiusura riscatto per la griffe Roc e per Vecchione che con Sylbol hanno spaziato liberamente su Stile Del Nord e Smeralda Op in 1.16.5.
Nel corso della serata si sono esibiti gli artisti appartenenti al gruppo stunt “La Rosa d’Acciaio” , che hanno messo in scena vari interventi in tema “pirati”. In chiusura di serata sono stati raggiunti dall’amazzone Jenny Fabbri, che in sella a Cubano ha completato le esibizioni della serata per WE LOVE CIRCUS.

Al Ristorante Trio invece, interviste e show cooking per Max Poggi del Ristorante “Al Cambio” di Bologna, che ha illustrato l’ottimo menu della serata a Paolo Morelli e Claudia d’Angelo, in diretta su Teleromagna.

Questa news è stata letta 507 volte dal 2 Agosto 2014