Ago 24

Cesena: per Tiffany Caf e Talish As appuntamento in Svezia

Ippodromo CesenaResoconto delle corse di sabato 23 agosto - BREEDERS COURSE – CHALLENGE 2 ANNI - Selezione Italiana - Serata dal sapore internazionale all’ippodromo del Savio, tappa italiana della innovativa Breeders Course, l’istituzione con sede in Svezia a Malmoe, che nel riservarsi l’organizzazione delle finali, affida la disputa delle eliminatorie ad alcuni paesi europei per i cavalli di due e tre anni. Napoli è stata la sede delle due batterie che impegnarono la leva 2011 e Cesena ha ospitato sabato sera due accattivanti legs per i due anni, entrambe con otto partecipanti.
Prima delle due manche, la sesta corsa della serata, Premio Publimedia Italia, sulla carta la più qualitativa con puledri dalle regali genealogie a sfidarsi sul miglio, è stata però falcidiata dalle rotture e vinta da Tiffany Caf e Biagio Lo Verde (doppietta per lui in serata) sull’inedito Torch Kronos e sull’altrettanto trascurato Thunder Rivarco, mentre il figlio d’arte Tony Giò ha sciupato un arrembante percorso esterno finendo con lo sbagliare unitamente all’attesa Tersita Wise.
Nella manche successiva, Premio Sciacallo, il ritiro di Take A Bow ha ridotto a sette il numero dei contendenti e l’inesperienza agonistica ha fatto il resto, con parecchi svarioni lungo il percorso e la vittoria rocambolesca quanto meritata del debuttante Talish As che Vecchione ha proiettato su Tronda Wise per batterla di giustezza e prenotare il van per la Scandinavia con Tarquinio terzo a distacco.
Gentleman in apertura con Patrik Romano e Sunset Gar a segno sul finalmente convincente Sagunto, ben guidato da Michela Rossi, mentre l’ospite Sorrento Luis ha completato il podio, poi grande attesa per la performance di Nonant Le Pin, statuaria campionessa di casa Gocciadoro che ha sbaragliato il campo inscenando una spettacolare coast to coast chiusa in 1.12.6 davanti a Nubiana Guasimo e a Ortensia Pit. Tre anni dall’eccellente caratura atletica in pista nel miglio posto come terza sfida della serata, bel successo di Sibilla Trgf che in 1.14.6 e ben orchestrata da Federico Esposito, si è lasciata alla spalle Samara e Sacro entrambi griffati Jet e alla quarta, Rejna Inn Ronco a segno da vera regina in un spettacolare 1.13.7 con Bellei in regia e Rouen As damigella d’onore su Robben Caf. Anziani sul miglio in una sfida deputata al ruolo di Tris sostitutiva e vittoria in 1.15.6 per Pilates Bi e Biagio Lo Verde su Prestige Power e su Lamermoor, podio che ha generato quote di tutto rispetto con la tris sopra i 200 euro, la quartè 500 e la scommessa quintè a lambire i 3500. Arrivo a fruste alzate alla ottava, labile il favorito Peter Pan Gso, è stato il toscano Perdasdefogu a varcare per primo il palo d’arrivo sotto l’egida tattica del grintoso Buzzitta e a media di 1.15.5, mentre un perentorio scatto dalle retrovie è valso la piazza d’onore a Nerosubianco Atc con Osborne Bi al terzo posto mostrando evidenti segni di ripresa, chiudendo con Renilkam e Vincenzo Luongo che in 1.14.7 hanno sbaragliato il campo della nova vincendo su Rancho Pancho.

Questa news è stata letta 418 volte dal 24 Agosto 2014