Set 7

Cesena: resoconto delle corse di sabato 6 settembre

vincitore race off“Due in finale, uno nella storia”
Il vincitore 2014 è Osasco di Ruggi
Tribuna gremita, cielo terso e un piacevole tepore non potevano essere cornice migliore per la magica notte del Campionato Europeo, che si è aperta con una prima corsa, un miglio per due anni, che Tintoretto Ll e Roberto Andreghetti hanno vinto in bello stile e alla non disprezzabile media di 1.17.5, con Arnaldo Pollini soddisfatto trainer, e alle loro spalle Ticoz e Tuono Om. Alla seconda, sempre per rimanere in sfide dal carattere interlocutorio, vittoria non senza qualche brivido per i favoriti Singer del Ronco ed Enrico Bellei, che in 1.14.2 hanno debellato le strenue resistenze di Sansone Laser e Federico Esposito, mentre al terzo posto è giunto Sharif Fks, autore di una eccellente rimonta nelle fasi conclusive.
Spazio ai gentleman alla terza corsa, miglio che preannunciava la sfilata in pista dei driver partecipanti al Campionato, con il padovano d’adozione Otello Zorzetto bravo nel gestire tatticamente la velocista Rapid Lady e venire a battere in prossimità del palo i precipitosi Ronaldinho Tres e Rose Gso, animatori della sfida ma a corto di argomenti nel momento focale, il tutto in 1.16.2. Alla quarta, intricato handicap sulla media distanza, penalizzati in vetrina grazie all’eccellente inseguimento di Manolo Zs che, ben pilotato da Andrea Farolfi, ha sbaragliato la concorrenza vincendo sulla compagna di nastro One Way e sulla trascurata Pupella Luis.
Quinta corsa e prima prova del Campionato Europeo 2014 – Trofeo Hera, con il betting a dichiarare match tra il campione uscente Mack Grace Sm e Napoleon Bar, Andreghetti vs Bellei, il top del trotto tricolore in pista e alla prova dei fatti, il risultato si è risolto con un Mack Grace Sm a picco, Napoleon appena sufficiente e vittoria shock per Increased Workload, uno splendido Gubellini in sediolo ed il professionale Melander in regia per una partnership che in 1.13.4 si è guadagnata il diritto di sognare la bella, mentre al terzo posto è giunta Orsia. Parentesi maratona, leggi un handicap sui 2400 metri con Old Fashion Club favorito ma con Orione Trio in evidenza sul beniamino locale Orfeo Jet e con il seguito Proper Wise in terza posizione; 1.16.6 la media a rendere impossibile la risalita dei due penalizzati. Alla settima, plebiscito per Selenio che nonostante schema avverso ha dominato su Supermar vincendo in 1.14.0 mentre Softly Effe ha conquistato la terza piazza.
Seconda prova ed ancora sorprese, a picco Napoleon Bar dopo percorso oneroso, male Mack Grace Sm, favori del pronostico per lo “swedish made” Increased Workload, ma la sorte ci ha messo lo zampino sotto forma di Roberto Vecchione e Osasco Di Ruggi, runner up del 2013 e vincitori di questa seconda prova 2014, in 1.12.8 con palpitante finale che vale race off ed un posto ai piani alti del rooster indigeno.
La serata monstre di Pietro Gubellini è proseguita con la bella vittoria di Potenza Om, leader sull’accondiscendente New Dream Rex e poi, tonica lungo i due giri di pista chiusi in 1.13.5 su Pinerolo e Looney Tunes vecchia gloria rivista in eccellente assetto. Alla decima ancora un atout di Gubellini tra i più richiesti al betting, Rodeo Driver Ok, ma la vittoria è andata a Record Roc, secondo Roger Prav, terza Romina Ama, 1.13.5 la media della cadetta di giubba palermitana ben diretta dal promettente Cesare Ferranti. All’alba del nuovo giorno il race off, da una parte con il numero uno sul sellino Osasco di Ruggi, dall’altra al post due lo svedese Increased Workload, in sulky due esponenti delle redini lunghe Made in Italy ed all’epilogo, rotture ed il solitario arrivo di Osasco di Ruggi che regala a Vecchione l’apoteosi nella sua città d’adozione e a Osasco un posto nella storia.

Madrina dell’80° Campionato Europeo di Trotto 2014 – Trofeo Hera, la splendida Ornella Muti.

Hanno arricchito la serata le esibizioni di Nicoletta Amaduzzi e gli interventi de “I Musicanti di San Crispino”, oltre agli spettacolari fuochi d’artificio targati “I Razzi Store”.

Un ringraziamento a “10 e Lotto” co-sponsor della manifestazione.

Questa news è stata letta 627 volte dal 7 Settembre 2014