Set 8

Vinovo: IL MARANGONI E’ TORINESE

ippodromo vinovoVincono Sceicco e Andrea Guzzinati
Sceicco ed Andrea Guzzinati vincono il Gran Premio Marangoni Sisal Matchpoint, per la gioia di tutta la Torino Ippica e dei coniugi Borini in particolare
Per gli appassionati torinesi vedere la giubba nera e celeste della Louisiana imporsi nel Marangoni a pochi giorni dalle qualifiche del Derby è una vera emozione, con la vittoria di questo Gruppo 1 Sceicco ed Andrea Guzzinati consolidano la leadership della generazione e si avvicinano al Nastro Azzurro con tante responsabilità in più.
Una vittoria netta, ottenuta di prepotenza in retta d’arrivo dove Andrea Guzzinati si presentava al largo di Sister Dany Bar per isolarsi e tenere i rivali a distanza. Una vittoria costruita sulla retta di fronte a più di mezzo giro dall’arrivo quando Andrea decideva di rompere gli indugi ed andare alla caccia del battistrada con un percorso al largo.
Schema di corsa non facile per il cavallo della Louisiana. Dopo una partenza richiamata, al via convalidato sbottava subito di galoppo uno dei possibili protagonisti, Skyline Dany (da rivedere per il carattere difficile). A 500 metri dal via andava al comando Sister Dany Bar che faceva la corsa fino in retta dove veniva prima affiancata e poi superata dal vincitore e per finire poi nella pancia del gruppo.
Arrivo quasi solitario per Sceicco alla buona media di 1.14,9. Secondo Sing Hallelujah con Roberto Vecchione e terzo un ottimo Superbo Capar.
In premiazione Andrea Guzzinati dichiarava di essere soddisfatto del risultato ottenuto, della prestazione di Sceicco che non è ancora al top confidando in buone prestazioni anche nelle prossime settimane a Capannelle per le qualifiche del Derby. Tanta scaramanzia ma la certezza di avere tra le mani un grandissimo cavallo, con ancora buoni margini di miglioramento.
Nel Marangoni Filly vittoria al fotofinish per Roberto Andreghetti e Simona Om che pizzicavano di un nonnulla Enrico Bellei e Saba del Ronco.
Il pomeriggio ippico a Vinovo è poi vissuto anche sulle belle vittorie di Picone che Santo Mollo ha portato al miglior crono del pomeriggio in un ottimo 1,13.1; quella di Reby di Celo con Pietro Gubellini e quella di Morgex del Pri con in sediolo Paolo Bojino alla quota stratosferica di quasi 35 contro uno per la felicità di tutta la Scuderia Skinka.

Spettacolo anche sul parterre con un’affluenza vicina alle 3mila unità che hanno sicuramente apprezzato le evoluzioni equestri de “I Cavalieri del Pellice” arrivati in ippodromo con ben 15 cavalli, le prelibatezze offerte dal panificio Delper, le attrazioni per i bambini proposte da Bimbissimi’s e i tanti gadget offerti dalle hostess di Sisal Matchpoint.

Un pomeriggio di sole con buoni risultati, ottima affluenza di pubblico che soddisfa gli sforzi organizzativi profusi dallo staff HippoGroup Torinese.

Questa news è stata letta 471 volte dal 8 Settembre 2014