Set 12

Merano: sabato al galoppo

Ippodromo MeranoSABATO 13 SETTEMBRE – Nona giornata riunione estate-autunno 2014. Apertura ore 12.00 – Prima corsa ore 15.00. Quattro prove in ostacoli con buoni steepler impegnati nel Premio Spegasso e patenti Fise-Ante in cross, più tre prove in piano per Gr e amazzoni
Si corre di nuovo il sabato all’ippodromo di Merano: 54 partenti e quattro bandiere rappresentate in sette corse, con il Premio Spegasso-memorial Giovanni Bonomi al centro di un pomeriggio che manda in scena anche un cross riservato a patentati Fise e Ante.
Apertura come sempre alle ore 12 con ristorante e parco giochi a disposizione, la prima delle sette corse è in programma alle ore 15.00.
Il Premio Spegasso (3.800 metri, 15 mila euro) raduna ai nastri sette nomi appartenenti alla seconda fascia di steepler. Il più quotato, almeno per carriera giovanile, è Giant Hawk (Columbu in sella) battente le insegne giallorosse di Ostanel. A rendergli dura la vita ci penserà in primo luogo il trio di Favero, i due della scuderia dell’allenatore meranese ovvero Merguib (di ritorno in steeple dopo la divagazione in cross, lo monterà Fuhrmann) e Opaleo (con Pastuszka in grande spolvero), mentre per Uni Light il jockey Chan porterà i colori della Vama. Gli altri tre della compagnia cercheranno di approfittare del vantaggio al peso. Sono Dzacheron (Maceli/Trappolini) classico eterno piazzato, più Valdivizze (Mastain/Contu) e l’ospite Billy Silver (Vana Jr/Sr) ancora in cerca di una dimensione.
Fra le altre prove si segnala il cross intitolato al mitico Fatal Mac che vede al via dieci patentati Fise-Ante animati da grande entusiasmo, poi il Loccatelli per saltatori di tre anni di buona qualità, il Premio Nello Coccia (fantino-leggenda dell’ostacolismo) per discreti siepisti e le tradizionali tre prove in piano per Gr e amazzoni all’insegna dell’equilibrio.

Partnership con Castel Tirolo
Prosegue la partnership fra Merano Galoppo e Castel Tirolo, sede del Museo storico-culturale della Provincia di Bolzano. Anche questa domenica, come per tutta la riunione di corse estivo-autunnale, l’acquisto di un biglietto d’ingresso all’ippodromo darà diritto a un accesso gratuito al Castello che domina la conca meranese e alle sue esposizioni. Fra l’altro, dall’8 agosto al 30 novembre 2014 il maniero ospita la mostra speciale “Il canto della morte – Robert Musil e la Grande Guerra”.

Questa news è stata letta 427 volte dal 12 Settembre 2014