Set 12

Siracusa: presentazione delle corse di sabato 13 settembre

*siracusa*Sarà un inizio di galoppo con qualche sorpresa in più. C’è da scommetterci, visto i protagonisti delle sei corse in programma sabato 13 settembre, che rientrano da almeno uno stop di quaranta giorni. Il via al galoppo siracusano, negli impianti ippici dell’Ippodromo del Mediterraneo, è programmato alle 15.25 di un sabato pomeriggio che affida le competizioni più attese al Premio Karamazov, maiden per due anni, e al Premio Endo che impegna i tre anni e oltre in un discendente. Andiamo con ordine. Pochi riferimenti rendono interessante la quarta prova del palinsesto. I due anni dovranno confrontarsi sui 1400 metri della pista piccola e sembrano partire con un leggero vantaggio gli allievi di Massimo Sardelli: Neon Glitten, che scrive sul suo curriculum una decorosa seconda piazza e batte già parte della compagnia, e Lake Dancer, che ha già provato il confronto con una categoria superiore non deludendo troppo. Valide alternative possono considerarsi sia il chiacchieratissimo Mister Django che scende da piazze napoletane, sia Stranissima, detta in progresso. La quinta corsa è un discendente con tre punte di diamante. Comet Gray, Super Sasha e Tony Wind sono i migliori del lotto per prestazioni fornite e qualità dimostrate. Dovranno sfidarsi sui 1100 metri della pista piccola e resistere ai presumibili attacchi di chi in questi mesi ha lavorato bene. Esempio? La buona Lady Tari.

Questa news è stata letta 441 volte dal 12 Settembre 2014