Set 20

Merano: Palio del Burgraviato 2' edizione domenica 21

Palio del Burgraviato 2014Sedici Comuni si sfidano in una combinazione fra corse di purosangue e corse di avelignesi
Apertura alle ore 11.00 con servizio di ristorazione potenziato per pranzare prima delle corse
Una sfida fra Comuni, abbinati alle corse dei purosangue e a quelle degli avelignesi, in una cornice di festa e di sana e divertente rivalità fra Municipalità: la seconda edizione del Palio del Burgraviato va in scena domenica 21 settembre all’ippodromo nell’ambito della decima giornata di corse della stagione estivo-autunnale di Maia, a una settimana dal weekend del 75° Gran Premio Merano Forst.
Con questa manifestazione si intende valorizzare l’accostamento fra due tradizioni del territorio, che in maniera differente ma analogamente importante hanno caratterizzato le vicende del territorio: le corse dei cavalli Haflinger e quelle dei purosangue.
All’evento, grazie anche alla fruttuosa collaborazione con la Comunità comprensoriale del Burgraviato, hanno aderito con entusiasmo 16 Municipalità: Avelengo, Caines, Cermes, Lagundo, Lana, Marlengo, Merano, Moso in Passiria, Naturno, Parcines, Postal, Rifiano, San Leonardo in Passiria, San Martino in Passiria, Scena, Tirolo.
La prima edizione del Palio del Burgraviato è stata vinta dal Comune di Parcines, che con orgoglio ha esposto il drappo per tutto l’anno all’ingresso del palazzo municipale. A chi toccherà quest’anno? Tutti i cittadini del Burgraviato sono naturalmente invitati a partecipare e sostenere il proprio Comune, ma anche gli ospiti che provengono da altrove di certo prenderanno le parti di qualcuno. Fra l’altro quest’anno sono stati realizzati dei foulard dedicati alla manifestazione, uno per ciascuno dei 16 Comuni, con relativo stemma e i colori che richiamano quelli delle giubbe usate dai cavalieri e amazzoni.

(nelle pagine seguenti: programma e regolamento del Palio, abbinamenti cavallo-Comune, la corsa principale del pomeriggio)

PROGRAMMA E REGOLAMENTO PALIO DEL BURGRAVIATO
ORE 12.00 - 1ª CORSA HAFLINGER
ORE 12.30 - 2ª CORSA HAFLINGER
Queste corse non coinvolgono i Comuni, bensì hanno lo scopo di selezionare i cavalli che parteciperanno alla finale. In ciascuna delle due prove correranno 10 cavalli, i primi 5 di ciascuna prova prenderanno parte alla finale delle ore 18.00.

ORE 14.00 INIZIO CORSE CAVALLI PUROSANGUE (PROGRAMMA ASSI EX UNIRE)

COMUNI PARTECIPANTI AL PALIO: : Avelengo, Caines, Cermes, Lagundo, Lana, Marlengo, Merano, Moso in Passiria, Naturno, Parcines, Postal, Rifiano, San Leonardo in Passiria, San Martino in Passiria, Scena, Tirolo.

 BATTERIE ELIMINATORIE: LA 3ª E LA 5ª CORSA IN PIANO PER GENTLEMEN RIDERS E AMAZZONI CONCORRERANNO ALLA QUALIFICAZIONE DEI 10 COMUNI FINALISTI.
 IN CIASCUNA DI QUESTE 2 BATTERIE ELIMINATORIE DEL PALIO, 8 COMUNI SONO ABBINATI AI CAVALLI (CONTRADDISTINTI DALLA GIUBBA CON STEMMA E COLORI DEL COMUNE). GLI ABBINAMENTI SONO INDICATI SUL PROGRAMMA DI CORSE.
 IN CIASCUNA DELLE 2 BATTERIE ELIMINATORIE DEL PALIO SI QUALIFICHERANNO ALLA FINALE I PRIMI 5 COMUNI E SARANNO ELIMINATI GLI ULTIMI 3 COMUNI GIUNTI SUL TRAGUARDO.

ORE 14.00 - 1ª CORSA (non abbinata al Palio)
ORE 14.35 - 2ª CORSA (non abbinata al Palio)
ORE 15.10 - 3ª CORSA – PRIMA BATTERIA PALIO DEL BURGRAVIATO
(si qualificano i primi 5 Comuni e vengono eliminati gli ultimi 3 Comuni giunti sul traguardo)
ORE 15.45 - 4ª CORSA (non abbinata al Palio)
ORE 16.15 - 5ª CORSA – SECONDA BATTERIA PALIO DEL BURGRAVIATO
(si qualificano i primi 5 Comuni e vengono eliminati gli ultimi 3 Comuni giunti sul traguardo)
ORE 16.30 – SORTEGGIO CON ABBINAMENTO DEGLI HAFLINGER AI 10 COMUNI QUALIFICATI
(Sotto la tribuna autorità).
ORE 16.50 - 6ª CORSA (non abbinata al Palio)
ORE 17.25 - 7ª CORSA (non abbinata al Palio)

ORE 18.00 - FINALE DEL PALIO DEL BURGRAVIATO CON I CAVALLI HAFLINGER

- Tutti i cavalieri/amazzoni partecipanti alle corse valide per il Palio (sia nelle batterie con i purosangue sia nella finale con gli Haflinger) indosseranno la giubba con i colori e lo stemma del Comune abbinato.
- Al vincitore verrà assegnato il Palio, offerto dalla Comunità Comprensoriale Burgraviato, e potrà esporlo fino alla successiva edizione.
- Il trofeo sarà assegnato definitivamente al Comune che vincerà per tre volte il Palio.

ABBINAMENTI CAVALLO – COMUNE

ORE 15.10 - 3ª CORSA – PRIMA BATTERIA PALIO DEL BURGRAVIATO - Premio Maia Alta
(alla finale si qualificano i primi 5 Comuni e vengono eliminati gli ultimi 3 Comuni giunti sul traguardo)

CAVALLO GR/AMAZZONE COMUNE
1 DROUNAIS Ilenia Nero LAGUNDO
2 FERGOLA Margherita Della Pietra RIFIANO
3 MARCHI Riccardo Belluco MARLENGO
4 BOCCACCINA Davide Steinwandter LANA
5 LA BELLA DONNA Raffaele Orlando SAN MARTINO IN PASSIRIA
6 CANDIRA Renato De Rossi PARCINES
7 CARRESANA Paolo Urru SAN LEONARDO IN PASSIRIA
8 SAARINEN Jana Prikaska CERMES

ORE 16.15 - 5ª CORSA – SECONDA BATTERIA PALIO DEL BURGRAVIATO – Premio ASI
(alla finale si qualificano i primi 5 Comuni e vengono eliminati gli ultimi tre Comuni giunti sul traguardo)

CAVALLO GR/AMAZZONE COMUNE
1 ABBIATI Renato De Rossi SCENA
2 ALFONO Ilenia Nero AVELENGO
3 ERIC THE FIGHTER Debora Fioretti TIROLO
4 MERCATOR Riccardo Belluco NATURNO
5 FASTAHID Elisa Fogar POSTAL
6 MUNDHER Alice De Bortoli MERANO
7 ALOE Claudia Wendel CAINES
8 BLUE LOVE Jorge Feltrin 2ª RISERVA
9 BLUMIRE Alexa Lunger 1ª RISERVA
10 BOSCO CILIEGI Jana Prikaska MOSO IN PASSIRIA

LA CORSA PRINCIPALE
Dieci dunque le corse in programma nella giornata del Palio del Burgraviato. Aprono due prove per cavalli avelignesi (senza abbinamenti ai Comuni) alle 12 e alle 12.30, poi dalle 14 le sette corse “canoniche” fra cui le due batterie eliminatorie del Palio e infine la finale, alle 18, che porterà nuovamente gli Haflinger in pista.
Delle prove per purosangue, la più qualitativa è il Premio Rotary Club per saltatori di tre anni, discendente da 14.300 euro. La capofila è Likhita, portacolori della Vama fresca vincitrice ma che potrebbe pagare gli impegni ravvicinati. Problema opposto per il principale rivale, Sopran Slaker allievo di Ilaria Saggiomo, che non corre da maggio quando però corse vincendo e convincendo. In tre rappresentano la giubba di Paolo Favero e non sarebbe una sorpresa se a mettere d’accordo tutti fosse Pastoral Causeway mentre è più difficile il compito per Napoli Molticolori e Lollipop Carousel. Lorenzo D’Arcadia della “Satalia family” e Nelly Darrier della Dormello le due mine vaganti.

Questa news è stata letta 502 volte dal 20 Settembre 2014