Set 20

Arcoveggio: una domenica di grande festa

Ippodromo Bologna Bellei66° Gran Premio Continentale – Trofeo 10eLotto
Prestigioso confronto internazionale sui 2060 metri fra i migliori trottatori di 4 anni
e Gran Premio Continentale Filly, riservato alle femmine
Spettacolo, emozione, tradizione...per una Grande Festa

Bologna assurge a capitale del trotto tricolore nella spettacolare domenica riservata al Gran Premio Continentale, prova faro del calendario riservato ai quattro anni e perla di un palinsesto nel quale si collocano un riuscita edizione del Filly e il Memorial Gasparetto, tradizionale appuntamento d’autunno per i free for all di stanza lungo la penisola.
Undici per un posto nella storia, questo lo spot ideale per illustrare una corsa da sempre ai vertici qualitativi finanche in campo europeo, con un Albo D’Oro ricco di stelle di prima grandezza ed una starting list 2014 in linea con la caratura della manifestazione. Un difficile pronostico ammanta la corsa rendendo problematica la scelta del successore a Pitagora Bi, scaltro opportunista di casa Gubellini che si affermò dodici mesi orsono, con la reginetta dell’estate ed allieva di Federico Esposito, Radiofreccia Fi favorita di misura sui due alleati di casa Riordan, Rossella Ross ed il ritrovato Rod Stewart, affidati rispettivamente a Andrea Guzzinati e Roberto Andreghetti, mentre l’aitante Ringostarr Treb ed il suo fidato compagno d’avventura, Roberto Vecchione si candidano per un posto sul ricco podio felsineo. Leggermente in sottordine le chance di Royal Blessed, uno dei tre medagliati del Derby 2013 che ora rappresenta la franchigia di Wim Paal, dopo aver militato con profitto al camp della famiglia Baldi, mentre incuriosisce Reby di Celo, all’esordio in prima classe ma con la garanzia del training Gubellin/Rantanen e della guida del talentuoso Pietro.
Spettacolare anche la prova in rosa, il Filly, con dieci binomi sulle tracce di Prussia e Pippo Gubellini, dominatori targati 2013 ai quali potrebbe succedere un’altra delle pensionarie del driver meneghino, quella Rodeo Drive Ok che dominò la stagione dei tre anni, conquistando nello scorso giugno una spettacolare edizione del romano Carena. Molte le giumente candidate al winner circle del Continentale Filly, Record Roc, rivelazione della stagione cesenate che Cesare Ferranti ha forgiato con indiscussa maestria proponendosi come driver di talento dal futuro ricco di soddisfazioni, oppure Raxanne Bar, globe trotter che alterna incursioni oltralpe a solide performance in terra italiana, con Bellei partner ideale per aspirazioni di primato e Catello Savarese allenatore dal consumato mestiere, senza dimenticare la statuaria Rania Lest e la velocista Robinia, che al post tre godrà di trampolino ideale per scattare in avanti.
Il convegno vedrà il suo prologo alle 15.00 con i gentleman in pista ad interpretare eccellenti esponenti della leva 2011, miglio che Strillozzo Jet e Gianfranco Kersbaum tenteranno di portare in Toscana non senza difficoltà per le presenze dei compagni allenamento, Santa Monica Dvs e Filippo Monti, con Show Time Moon terza forza per la guida del seguito Matteo Zaccherini, Esaurita la parentesi riservata ai dilettanti, spazio alla magia del XV° Trofeo Gasparetto, con la prima delle due manche di qualificazione collocata alle 15.25 e pronta a rilasciare pass ai quattro finalisti, sulla carta, Isaak Bi, Potenza Om e Oncle Photo Vl, quasi di prammatica e Prevedello da seguire nel suo match personale con Per Amore Gual. Pochi dubbi sulla sfida successiva, con Orsia a calamitare le attenzioni degli appassionati e Lex Wise suo logico alter ego, buone le possibilità in chiave promozione per Nicholson Treb e Open, ma attenzione al danese New Phot Guy e alla campionessa uscente Occhiata Jet.
Il prosieguo apporta spunti tecnici di rilievo, alla quarta saranno di scena i tre anni con la squadra romana diretta da Savarese in possesso del miglio atout in Spirit D’Asolo, plebiscitario favorito anche in virtù della guida di Bellei, con Sibilla Trgf seconda scelta e Stella di Azzurra outsider in ottica podio, mentre alla sesta, progetti di fuga per Peter Pan Gso e inseguimento possibile da quota meno venti metri per Orsa Jet e Oroscopo.

...e Tante attrazioni e divertimenti a bordo pista a cornice dell’avvincente pomeriggio di corse !

Questa news è stata letta 503 volte dal 20 Settembre 2014