Set 25

Domenica 28 settembre 75° Gran Premio Merano Forst

Ippodromo Merano -  75 G.P. Merano ForstSi ripropone il duello Alpha Two-Dar Said Scuderie ceke con schieramento da temere Martalin in rappresentanza della Francia. La rivincita Alpha Two-Dar Said, uno schieramento ceko imponente come poche altre volte e nel quale intrigano l’“incompiuto” Demon Magic e l’affascinante Kamelie, Frolon che arriva all’appuntamento tirato a puntino, la presenza francese di Martalin, un manipolo di outsider che coltiva ambizioni di piazzamento. Da dove partire? Se gli spunti sono tanti significa che ancora una volta il Gran Premio Merano Forst vivrà di una vigilia fremente, fatta di confronti, sussurri, anticipazioni, ipotesi; che sono poi il sale di ogni grande evento quale il “Merano” sa essere. Nel contorno che poggia sulle corse del sabato, magnificate dal Premio delle Nazioni-Crystal Cup, sull’Anteprima Merano WineFestival con la sua dote di proposte per gourmet (sia sabato sia domenica), e sul Carosello storico dei Carabinieri (sabato mattina la parata in centro città, domenica all’ippodromo il celebre spettacolo), ecco ora la rosa di chi si disputerà il titolo della prova più prestigiosa e ricca dell’ostacolismo italiano.
Logica impone che il riferimento della corsa sia Alpha Two, il vincitore dello scorso anno. Sulla targa figura repubblica Ceca perché lì vive e si allena, alla corte di Vana Sr, ma la proprietà è italiana, della coppia veronese Orfeo Bottura-Evi Daporta. Il cerchio si completa con il jockey Vana Jr: squadra che vince non si cambia, e l’Alpha dal finale turbo s’è preparato per acciuffare un bis consecutivo riuscito solo a pochi (Trapezio, Or Jack che avrebbe poi fatto tripletta di fila, Sharstar).
L’avversario naturale è Dar Said, nel 2013 secondo a due lunghezze e qualcosa. Durante questa stagione l’allievo di Favero pare aver colmato, almeno in parte, il gap e Bartos ai comandi potrebbe metterci il resto. Favero gli affianca il compagno di scuderia Union du Bosc, routinier affidato a Pastuszka col compito di fare quel che può, ma anche Veloce acquisto inglese da scoprire a Maia e soprattutto Frolon: terzo nel Gp dell’anno passato, in quest’occasione arriva al grande giorno ben più fresco di dodici mesi fa. Per lui, Favero dalla Francia ha convocato David Cottin. La truppa italiana si completa con Irish Boy, ottimo terzo alle spalle di Alpha Two e Dar Said in agosto.
Prima di tornare a Est, passaggio in Francia da dove Patrice Quinton invia Martalin. Viaggiava a centro gruppo nel “Merano” 2012 quando una traiettoria traditrice al salto del talus sbalzo il suo jockey. Ci riprova giungendo dalle Fiandre a da quel Gran Steeple di Waregem che in passato ha vinto e che tre settimane l’ha visto terzo: un percorso, quello attraverso la tappa in Belgio, che più di una volta a volte a Maia ha dato buoni risultati.
Infine di nuovo Cechia. E parliamo allora di Olehla e del Demon che quando ha voluto ha saputo essere Magic. Nelle ultime esibizioni potrà essere apparso un po’ appannato tuttavia il suo trainer sa come estrarre conigli dal cilindro. E attenzione pure a un'altra vecchia volpe dell’Europa orientale, quel guascone polacco di Greg Wroblewski che negli ultimi due anni ha fatto sua la Velka di Pardubice e ora ritenta l’assalto al Gp. Con la stessa giubba, DS Pegas dal passaporto ceko, stesso fantino, un lanciatissimo Jan Faltejsek, ma con diverso soggetto: è Kamelie, una femmina – l’unica della compagnia - che a quattro anni tanto era piaciuta (vincendo) a Merano e poi, risolti alcuni guai, era stata dirottata sulle competitive piste francesi. Dove le ultime due performance raccontano di un successo a giugno ad Auteuil e di un cauto rientro sulla stessa pista, tempio dell’ostacolismo transalpino, a inizio mese. A chiusura del cerchio, altri due allievi di Vana Sr in rapporto di scuderia: Cornet Obolensky non dispiaciuto nel debutto meranese e Fafintadenient che giunge all’appuntamento da “emigrante”, vestendo giubba ceka dopo tanto girovagare fra scuderie italiane. Italianità che i due ultimi citati ritroveranno in sella, rispettivamente con Davide Columbu e Davide Satalia.

Ulteriori informazioni su prevendita ed eventi collaterali su www.meranogaloppo.it

PARTENTI 75° GRAN PREMIO MERANO FORST

Questa news è stata letta 567 volte dal 25 Settembre 2014