Set 25

Merano: Nazioni europeo con la Crystal Cup

Ippodromo MeranoCorse di Sabato 27 Settembre . Vigilia del Gran Premio Merano Forst imperniata sul cross-maratona .L’ippodromo apre alle ore 11: comincia l’Anteprima WineFestival . In mattinata la parata del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo in centro città

Sarà un sabato dagli elevati contenuti tecnici e spettacolari sin dal mattino quello del 27 settembre, prima puntata del weekend del 75° Gran Premio Merano Forst. La giornata sarà aperta dalla maestosa parata del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo con la Fanfara in centro città (partenza alle 10.30 dalle caserme) che prelude al Carosello storico in scena all’ippodromo domenica. Ippodromo che in entrambe le giornate aprirà già alle 11 per dare la possibilità di pranzare, ma anche assaggiare o degustare la miriade di prelibatezze enogastronomiche allestite per l’Anteprima Merano WineFestival.

Il pezzo forte delle sette corse saranno i 6.000 metri del Premio delle Nazioni-Memorial Marco Rocca (edizione numero 70). Il cross-maratona è la prova più lunga della stagione ippica nazionale ed è anche quest’anno abbinato alla Crystal Cup, il circuito europeo che – inaugurato nel 2010 - raggruppa dieci ippodromi fra cui Maia è l’unico in Italia.
È grazie a questo challenge che giungerà a Merano un rappresentante francese, Lost Steps: il suo allenatore Patrice Quinton e la scuderia Ecurie des Dunes sono attualmente in testa alla graduatoria del circuito. Lost Steps fra l’altro è la bella incognita della corsa, debuttante sul labirintico tracciato di Maia ma proveniente da successi nella periferia francese. Da battere, comunque, sarà St Petersbourg, cavallo dalle due vite: la prima con grandi successi per il training di Simone Pugnotti, fra il 2009 e il 2011, mentre l’anno scorso è rientrato dopo lungo stop vestendo colori ceki e tornando a vincere. Gli manca l’alloro del Nazioni e in questa occasione, con Faltejsek in sella, l’occasione pare ghiotta. Fra gli altri potrebbe insidiarlo il connazionale Arman, nel 2014 ancora a secco di affermazioni ma capace di dare garanzie di rendimento, e per chiudere il discorso degli ospiti dell’Est ecco quel vecchio marpione di Priory Bay: non una fuoriserie, comunque un solido soggetto. A difendere i colori di casa saranno in quattro. La coppia di Favero è composta da Ara Gold e Monjoliano, in particolare il primo ha nelle corde il potenziale per ambire al bersaglio grosso. Valsugana è l’unica femmina della compagnia, in cerca di riscatto dopo qualche uscita non esaltante. Infine, Royal Haven è la suggestione: il recente acquisto di Ilaria Saggiomo ha sorpreso tutti sui cinque chilometri del Premio Associazione Arma di Cavalleria dove ha regolato Priory Bay e Monjoliano.

Il resto della giornata – prima corsa alle 14.15 - prevede altre tre corse per saltatori (con nomi nobili nel Premio Pardubice in siepi) e tre piane per Gr e amazzoni facenti parte del Trofeo Merano Galoppo che comprende le altre prove piane in programma domenica.

La Crystal Cup
La vocazione internazionale dell'ippodromo meranese trova lustro, per il quinto anno consecutivo, nel Crystal Cup European Cross Country Challenge, il circuito europeo di corse inaugurato nel 2010 che coinvolge dieci ippodromi in cui si disputano altrettante prove nella specialità dello steeple-cross. La tappa ospitata da Maia, l'unica italiana, è il Premio delle Nazioni - Memorial Marco Rocca, una delle "grandi classiche" di Merano, con 6.000 metri e 34 ostacoli la corsa più lunga e "romantica" della stagione.
Le dieci prove della serie, con circa 700.000 € in premi al traguardo, si svolgono in cinque impianti francesi (Pau, Fontainebleau, Lion D'Angers, Craon e Compiègne), uno irlandese (Punchestown), uno ceco (Pardubice), uno inglese (Cheltenham), uno belga (Waregem) e appunto a Merano, sede della settima tappa della rassegna. Il proprietario che accumulerà il maggior numero di punti conseguirà € 15.000. All'allenatore con più punti sono invece destinati € 20.000.

La parata del 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo in centro città
La mattina di sabato 27 settembre, vigilia del 75° Gran Premio Merano Forst, il 4° Reggimento Carabinieri a Cavallo sarà protagonista di una sontuosa parata in centro città. La sfilata partirà alle 10.30 dalle caserme ed effettuerà il seguente percorso: via Palade, via Piave, piazza Teatro, corso Libertà superiore, piazza della Rena, passeggiata Lungopassirio con sosta davanti al Kursaal per esibizione musicale, ponte Teatro, via Piave, via Palade e rientro alle caserme.
Il corteo si compone di 80 uomini a cavallo accompagnati da 40 della fanfara che, il giorno seguente in occasione del 75° Gran Premio Merano Forst, saranno protagonisti della rappresentazione del Carosello storico dei Carabinieri.

Anteprima Merano WineFestival
In entrambe le giornate del weekend del Gran Premio Merano Forst (27 e 28 ottobre) il parterre dell’ippodromo presenterà un percorso “Wine&Gourmet”: i mondi dell’ippica, del vino e dei sapori saranno a stretto contatto attraverso l’Anteprima Merano WineFestival. L’iniziativa si snoda fra quaranta cantine alloggiate a bordo pista con centocinquanta vini, una champagnerie curata da Roby Buciol, la GourmetArena Restaurant “La Granda” & Osteria OW Lana (by Renato Lustik), il GourmetBread & More con proposte più veloci ma sempre originali (con Pizzacall di Peter Frank), e l’area Gourmet Südtirol-Alto Adige, evidentemente con un menù dedicato ai sapori tipici del territorio servito dallo staff di Mauro Montolli.

Ulteriori informazioni: www.meranogaloppo.it

Questa news è stata letta 403 volte dal 25 Settembre 2014