Set 28

Siracusa: resoconte delle corse di sabato 27 Settembre

stranissimaSarÓ ôStranissimaö, ma comincia a piacere davvero. E' lei, la piccola novitÓ, alla corte di Claudio Impelluso, a prevalere sui migliori giovanissimi del Mediterraneo. Dopo il recente successo in Maiden, la portacolori di Giuseppe Di Martino, fa il bis nel Premio Ney, centrale del convegno odierno di galoppo. Meno semplice e pi¨ combattuto, questa volta, e' stato l' arrivo per Tony Fusco, che ha dovuto fare i conti con il deciso attacco del collega Sebastiano Guerrieri, in sella a Madame Gloria. Brava, ugualemente, l' allieva di Vincenzo Caruso arginata, per˛, al posto d' onore. A completare la terna, non tra le pi¨ attese alla vigilia, un Seregno tornato sul podio, in condizionata, dopo un leggero regresso. Zenas vince, come vuole, il Premio Brilli, handicap discendente riservato a soggetti di tre anni e oltre, nonchŔ sottoclo¨ del palinsesto. Non sente il peso dei 63 Kg e con ancora in regia Giuseppe Ercegovic, dimostra di sapersi adattare anche alla distanza dei 1700 metri della pista grande. A seguire Zenas, al traguardo, e' Azzurro Mare, montato da Giuseppe Cannarella , che precede Red Jo per la regia di Sebastiano Guerrieri. Chiudono con una doppietta il pomeriggi al galoppo, Tony Fusco a segno anche con Toma Spy, nella quinta prova in programma; e Antonio Cannella , il quale con i successi ottenuti con Principe Di Malta, nel discendente del Premio Borromeo e con Love In Motion, a chiusura convegno regala doppia soddisfazione al Team Cuschieri- Sardelli.

Questa news è stata letta 862 volte dal 28 Settembre 2014