Set 28

Merano: il Nazioni-Crystal Cup è di Ara Gold

Ippodromo MeranoLa partnership Favero-Bartos colpisce ancora. L’allenatore e proprietario di Ara Gold assieme al jockey ceko giosiscono per il successo di Ara Gold nel Nazioni, il cross da seimila metri abbinato alla Crystal Cup che come da aspettative non ha mancato di dispensare emozioni al pubblico. Il minaccioso St Petersbourg s’è eclissato all’oxer (assieme a Priory Bay e Royal Haven) lasciando strada ad Ara Gold che Bartos, sapientemente, ha lanciato in progressione quando il traguardo ha cominciato ad avvicinarsi, conoscendo lo spunto di Arman in caso di finale testa a testa. Bartos ci ha messo molto del suo, Ara Gold ancora di più e così Arman s’è dovuto accontentare della piazza, gli altri battuti ma con onore, Valsugana terza e il francese Lost Steps quarto, eccellente se si pensava per la prima volta sul tracciato, e capace di guadagnare punti preziosi in chiave Crystal Cup, il challenge europeo al quale Maia partecipa.
Bartos, per la personale doppietta, aveva già griffato il pomeriggio con l’affermazione di Sol Invictus - della serie la classe non è acqua: il baio della Magog s’è staccato con decisione nel finale lasciandosi alle spalle il ceko Mazhilis e il tedesco Falconettei. Proposito di germanici, loro era stata la scena sulle siepi del Biffi, con l’affermazione chiara e netta di Good Prince) e il terzo posto di Olesko, entrambi per il training Schnackenberg. Secondo un buon Blanchard. La giornata era stata aperta dal successo di Magica Vita per il tris di Favero, che ha fatto poker con la vittoria de Il Banchiere in piano. Le altre due piane sono state appannaggio di Right From Wrong e di John Sea.
Domani, domenica 28 settembre, la giornata del Gran Premio Merano Forst con il Carosello dei Carabinieri e ancora l’Anteprima del Merano WineFestival. L’ippodromo apre alle ore 11.

Questa news è stata letta 995 volte dal 28 Settembre 2014