Ott 4

Domenica a Chilivani il 39° Gran Premio Regione Sarda

Ippodromo ChilivaniLa corsa clou della sesta giornata della Riunione Estiva che si apre alle ore 15 è il 39° Gran Premio Regione Sarda, riservato ai purosangue inglese di tre anni e oltre, sulla distanza di 1.800 metri, con 11 mila euro di montepremio. La corsa è stata istituita insieme al Criterium nel 1976. Il primo purosangue inglese a vincerlo è stato Martha Jaeger, della scuderia Sanna, montato da Franco Fadda: entrambi avevano gioito anche per il Criterium (Allegretta). Tra le curiosità: Ruggine Nera (scuderia il Ghiro) l'ha vinto nel 1983, tre anni dopo il Criterium, sempre con il fantino Angelo Godani, mentre Mar dei Coralli, montato da Franco Fadda, ha fatto felice la scuderia Pittora per due anni consecutivi, il 1988 e il 1989. L'anno scorso vittoria di Roi Flyer, condotto da Nicol Polli, quando il cavallo era ancora di proprietà di Francesco Dessì, mentre attualmente il proprietario è Fabrizio Cappai.
Il favorito di questa 39^ edizione è Freetrack, quattro anni nato in Irlanda che esibisce un eccellente 4/4 a Napoli: sarà montato da Giuseppe Piccinnu e sgabbierà con ben 68,5 kg. Lo sfida il vincitore dell'anno scorso, Roi Flyer, che quest'anno ha fatto 3/3 nella pista sassarese. Altro rivale è Silldora, due vittorie a Chilivani e un piazzamento a Roma e Milano. Come outsider Hollow Bastion, battuto la settimana scorsa da Ocriticum dopo quattro successi consecutivi. In una trio non scontata si può mettere come piazzato il costante Dalacara.
Altre due corse di spicco sono il 14° Omnium dell'Anglo-Arabo per mezzosangue di 4, 5 e 6 anni, e il 13° Omnium del purosangue arabo per cavalli arabi di 4, 5 e 6 anni. Entrambe sono sulla distanza di 2.600 metri. Nella gara per mezzosangue i più quotati dovrebbero essere Rijahid, Reika e Ragno de Ozieri; in quella per arabi Nasco, Remunnu de Sa Lua e Quarzo de Barbagia.

Questa news è stata letta 792 volte dal 4 Ottobre 2014