Ott 27

Capannelle: presentazione delle corse del 28 ottobre

Ippodromo CapannelleTre condizionate, mica male per un martedì ma la qualità è sempre nel dna di Capannelle. Dunque un pomeriggio di spessore ma anche di valenza spettacolare perché certo non mancano i partenti. Il Fiuggi è una corsa dal passato anche illustre che sovente ha cambiato la sua distanza, quando era di 1800 metri lo vinse niente meno che Tisserand, un successivo derby winner. Adesso è sui 1500 ma sempre per potenziali buoni cavalli di due anni. Come quelli che hanno accettato l’ingaggio ovvero Change of Moon, Corral Canyon, More Than Magic, Pancho, Sadowa Rized e Vennarecci. Appunto dei buoni cavalli da condizionata. Come gli anziani che saranno in campo sui 1800 del Bianca Verga la prova che ricorda la eccezionale proprietaria e allevatrice di Molvedo e che un tempo era riservata alle sole femmine. Qui ci imbattiamo in Orpello, Virtual Game cavalli di spessore come del resto Mr Gotham, gli stessi Iole My Love, Mawred, Lady Kikka che danno lustro alla corsa. La terza prova condizionata del pomeriggio è anche più affollata, tutti sui 1500 ma della pista all weather questa volta e sempre tre anni e oltre: Black Monk, Gremiso, Jack Russel, Plusquemavie, San Medaglia D’Oro, Kundalini, Nunnale, Bridge Aniaf, Lupus Inchimax. Alle tre belle condizionate rispondono quattro handicap tutti ben riusciti. In tutto si correrà tre volte in pista piccola, una in quella dritta e tre volte sul dirt con distanze che andranno dai 1200 ai 1800 metri. Tra i quattro handicap non manca l’appuntamento con la corsa tris. Anzi due volte. Infatti oltre alla tris quartè e quintè avremo anche la seconda tris della giornata. L’appuntamento di chiusura è previsto sui 1400 del dirt con 12 tre anni e oltre a misurarsi tra i quali Cash Game, Grand Chelem, Guizzo Vincente, Quiz Evolution, Icebreaking, Kathy Again, Starry Flag. Un campo omogeneo e di difficile lettura come anche quello della seconda tris questa volta sui 1700 della pista piccola e con ben 15 tre anni nelle gabbie. Qualche nome: Big Bradon, Camp Rouss, Francoforte, Vento del Sahara, Luna Lunatica. Naturalmente attenzione tutta rivolta alla prossima domenica: in archivio la splendida edizione del Lidia Tesio si pensa già al Roma e al Ribot per un’altra super domenica di capannelle.

Questa news è stata letta 412 volte dal 27 Ottobre 2014