Nov 8

Vinovo: LA POTENZA DI PIPPO

ippodromo vinovoPotenza Om con la guida di Pietro Gubellini ha stravinto l’edizione torinese della Coppa di Milano 2014 per la gioia incontenibile dei moltissimi e appassionati proprietari fiondatisi in pista subito dopo l’arrivo per una premiazione vivace, allegra e sentita.
Dopo un batteria in cui Pippo Gubellini ha forse un po’ nascosto e risparmiato Potenza Om la finale si è risolta con una retta d’arrivo davvero impressionante chiusa a velocità doppia rispetto al gruppo. A cento metri dall’arrivo Potenza Om era già sola, pronta a conquistare un successo importante.
La finale veniva condotta da Enrico Bellei e da Papandreu che già avevano vinto la loro batteria di qualificazione. Subito in testa al gruppo, ritmo cadenzato a piacere da Papandreu che però non faceva i conti con Potenza Om. Dopo una condotta di gara accorta, quando Pippo Gubellini chiedeva alla sua cavalla lo sprint finale Potenza Om era capace di isolarsi dal resto del gruppo per vincere e convincere. Media finale della vincitrice 1.13,2. Secondo con distacco l’outsider Odinga e terza La Vita Loca già vincitrice della seconda batteria. Quarto Papandreu che in retta d’arrivo calava vistosamente.
La Coppa di Milano 2014 va così in archivio con la vittoria di un guidatore milanese e di un Team di appassionati che hanno trasmesso la faccia più vera dell’ippica.
Il resto del convegno sarà ricordato con gli altri due successi ottenuti da Gubellini con Saetero e con un ritrovato Moriondo in chiusura di convegno.
Doppio in giornata per Enrico Bellei che finalmente a Torino si è espresso sui suoi standard con le vittorie ottenute con Ribot Zs e Papandreu.

Prossimo appuntamento con le corse all’ippodromo di Vinovo fissato per sabato prossimo 15 novembre.

Questa news è stata letta 738 volte dal 8 Novembre 2014