Dic 26

Arcoveggio: corse di venerdi' 26 dicembre (S.Stefano)

Ippodromo BolognaInizio ore 14.30. Gentleman al redde rationen nel Trofeo C.R.I. Santo Stefano alle corse all’insegna del divertimento e della passione dei gentleman, con la tradizionale kermesse del Trofeo Croce Rossa a festeggiare il suo epilogo, dopo il lungo girovagare tra gli ippodromi dell’Emilia-Romagna e dare vita ad un riuscito connubio tra agonismo e solidarietà. Tre batterie ed un’incerta Finale, questa la ricetta che da qualche lustro caratterizza la manifestazione, con i primi quattro di ogni eliminatoria chiamati a accendere le emozioni del pubblico e spegnere metaforicamente le luci dell’Arcoveggio in un handicap programmato in tre nastri dall’omogeneo campo partenti.

Dopo il prologo riservato ai due anni e al possibile double della sorprendente Trudy Laser, recentissima vincitrice sulla pista e più che mai candidata ad una pronta replica, alle 14.55 il Trofeo C.R.I. vivrà il suo vernissage chiamando in pista i papabili inquilini del nastro intermedio della Finale, otto coppie, che si sfideranno sulla canonica distanza del miglio, con il duo Pocket Kronoso/Carlo Hudorovich a guidare il pronostico su Orzuelo /Patrik Romano e Messerschmitt/Stefano Mason, mentre Poker Op e Giacomo Amadei guardano alla Finale come quarte scelte, pur non disdegnando un possibile inserimento in zona podio. Una parentesi di venticinque minuti e poi ecco in pista i quattordici candidati allo start, tradizionalmente ed a dispetto della qualità spesso inferiore, i più frequenti vincitori della manifestazione, scherzo che è nelle corde di Mondo Dei Sogni, maturo portacolori di Marco Lasi e di Iacopo Duke, vecchia gloria sulla quale da qualche tempo ha posato lo sguardo il talentuoso Filippo Monti, che solo ad una settimana dall’epilogo ha dovuto ammainare bandiera dalla classifica nazionale di categoria, mentre i campioni uscenti Mille Zanichelli e Immegin aspirano al pass, pur nella difficoltà della missione che li accomuna ai mal collocati Lemonsid Glory e Ruffato e ai probabili movimentatori, Vito Palio e Oneill Bye Bye. Di tutt’altra caratura la terza manche, con nove soggetti al via e una trama tattica difficile da districare per la notevole qualità dei contendenti, pronostico in bilico tra il binomio Biasuzzi/Maigret Bi e Niagara Lux/Barsi, senza trascurare le concrete chance di Prua As, pupilla di Thomas Manfredini che ancora per qualche settimana prediligerà il pubblico degli ippodromi rispetto alle folle degli stadi di calcio, mentre Madyson De Gloria e Piergiovanni Michelotto si vestono da outsider pronti a ghermire l’ultimo biglietto utile per occupare il terzo e più nascosto nastro della Finale, in programma alle 17.30. Dopo la corposa parentesi dedicata alle emozionanti prove abbinate al Trofeo e l’accenno all’intrigante prologo riservato ai due anni, il convegno prosegue a spron battuto con sfide dall’eccellente apporto tecnico, i tre anni si daranno battaglia alla quinta corsa, un miglio che avrà in So Chic So Font e She’s A Woman i soggetti sui quali verte il pronostico, mentre alla sesta il testimone passerà ai cadetti, ormai in predicato di passare tra le fila degli anziani e nel frangente impegnati sui due giri di pista, con i maschietti Robben Dei Daltri e Riomagno Dr severamente esaminati dalla agguerrita giumenta Romanza Font, per chiudere ancora con la leva 2012 e con Slide de Pada, ospite toscano dal rispettabile curriculum su cui sale Vincenzo Castiglia.

Inoltre "Degustazione GOLOSA" gratuita per gli spettatori; "SPETTACOLO DEI BURATTINI" Teatro Garisenda, Laboratori e animazioni per i bambini.

***
Prossimo appuntamento: DOMENICA 28 "Addio alle corse" dei cavalli anziani, Degustazione, Animatori per i bambini.

***
HIPPOSPORT MULTISALA APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13. Tutti i pomeriggi del sabato programma promozionale.

***
LO STAFF DI HIPPOGROUP CESENATE VI AUGURA UN SERENO S.NATALE
ed un NUOVO ANNO RICCO E VINCENTE !

Questa news è stata letta 267 volte dal 26 Dicembre 2014