Mar 23

Arcoveggio: le corse di giovedi' 26 marzo 2015

Ippodromo BolognaBologna capitale del trotto tricolore in un giovedì dagli eclatanti richiami tecnici: andrà infatti in scena all’Arcoveggio un intrigante miglio di preparazione al Gran Premio Italia, programmato per domenica 12 aprile e riservato agli indigeni di tre anni. In sette al via, i campioni in erba convenuti sotto le Due Torri rappresentano il meglio della leva 2012, dalla vincitrice dell’Allevatori Filly e del Premio Anact, Talish As, al suo compagno di training, nonché secondo arrivato del Gran Criterium, Telecomando Ok, entrambi allievi di Holger Ehlert ed affidati rispettivamente a Roberto Vecchione ed Enrico Bellei, mentre dal veneto giungono prospetti di talento e qualità atletiche come Tedo Fks e Tresor Zs, scuola e guida Trevellin il primo, training Zanetti il secondo con Andrea Farolfi nei panni del braccio armato, senza peraltro trascurare l’agonista Terra Dell’East, bisbetica quanto dotata ospite toscana, già in vista in prima classe e oggi in versione Edoardo Baldi. Nessuna figura di secondo piano sarà in scena all’Arcoveggio e quindi curiosità e riflettori sul cresciuto Talent Bi e sull’ambizioso Today Winner Font, ultimo grido di casa Bondo il primo, stimato pensionario dell’Anzola gestione  Giammarinaro il secondo, sui quali saliranno Federico Esposito e Andreghetti, come dire il meglio a disposizione tra i catch di casa Italia.

Esaurita la parentesi dedicata al clou, ecco in sequenza alcuni possibili protagonisti dell’appuntamento di metà settimana, il cui prologo è previsto per le 14.30 con i tre anni in pista ed il possibile match tra il Trevellin Turbo Bye Bye e l’Andreghetti in giubba gialla Toniatti, Taibana Jet, mentre alla seconda Sabine Inn Ronco ed Enrico Bellei godono di plebiscitarie chance in ottica successo con Special Matto e Greppi in alternativa, poi, Oscar di Jesolo e Zaccherini nella sfida riservata ai gentleman ed alla quarta, marchio Grif in evidenza, con la progredita Soraya e Gianni Targhetta sfidati da Serena e l’immancabile Bellei. Tutta per gli anziani la parte finale del riuscito convegno di metà settimana, equilibrio nella complessa trama tattica della sesta, un handicap sulla media distanza che pare prediligere i soggetti al via dal secondo nastro, leggi Ryana Hall Dvs e Renè Palle Bigi, senza peraltro dimenticare il vecchio fighter Iacopo Duke e la veloce Raggiodisole Bigi, i migliori allo start, mentre alla settima(*) Andreghetti e Nosaka Prav si candidano per un miglio volante nonostante le agguerrite presenze di Putnik D’Aghi e Procella Marina, chiudendo con Regina Fks, Pollini alla regia e avversari ampiamente alla portata per tornare vittoriosamente alle gare dopo due mesi di sosta agonistica.
(*) Si precisa che la settima corsa è ippica nazionale.

Prossimo appuntamento: DOMENICA 29 ore 14.25 CORSE e "Carnevale della Segavecchia" per i bambini.
SALA HIPPOSPORT APERTA TUTTI I GIORNI, DALLE 10.30 ALLE 19.30, LUN. DALLE 13; i pomeriggi del sabato programma promozionale.

Questa news è stata letta 420 volte dal 23 Marzo 2015