Mar 27

Capannelle Galoppo: corse di domenica 29 marzo 2015

Roma Capannelle Galoppo Arrivo Derby 2014Qualità nel nome delle femmine nella domenica di Capannelle che da spazio anche ad anziani di lusso sul miglio. Non abbassiamo la guardia perché anche in questa domenica il retro pensiero classico è ben presente nel programma di Capannelle che poi dal prossimo lunedì di Pasquetta inizierà una folgorante sequenza di festività ad altissimo livello ma si sa che tra aprile e maggio l’ippodromo della via Appia sarà al centro della grande selezione del turf italiano. Il Saccaroa che tra l’altro ricorda proprio una femmina che fu tra le prime della classe a tre anni lancia ancora verso la classica di fine aprile, l’Elena ovviamente. E’ una delle varie prove sul tracciato, fa seguito al Ceprano, precede il forse più rinomato Torricola ma resta un bel trampolino di lancio giusto a quattro settimane dal grande evento. Tanto più che si disputa sullo stesso tracciato e sulla stessa distanza dell’Elena e questo è sempre un bel vantaggio per una cavalla. La storia del Saccaroa è varia e forse meno tradizionale di una corsa ad esempio come il Torricola che ne ha ad un certo punto preso il posto. Fino agli anni 70 era il Saccaroa l’altra chiamata seria per l’Elena insieme al Ceprano. Accadde che la corsa venne riservata ai soli figli di stalloni funzionanti nel nostro paese e cosi facendo chiaramente perse di valore selettivo a favore del Torricola che assurse anche a livello di listed e che solo da un paio di stagioni è stato declassato. Adesso la esigenza di riservare corse ai soli figli di stalloni italiani è di fatto venuta meno e cosi il Saccaroa è di nuovo sul mercato delle corse che preparano seriamente alla classica. Visto che il Torricola è stato declassato siamo convinti che pian piano il Saccaroa potrà ridiventare una corsa capace di lanciare bene verso l’Elena. Uno sguardo ai risultati degli ultimi 20 anni ci consente di apprezzare un discreto albo d’oro, certo non come quello del Ceprano o del Torricola, eppure da questa corsa è passata Germignaga che poi ha vinto le Oaks ed insieme a lei alcune cavalle che si sono fatte onore in listed come Etoile d’Argent, Francine e Wedding Fair. Questa è una corsa che piace molto a Carlo Fiocchi che la ha vinta tre volte negli ultimissimi anni. Come si presenta la edizione 2015? Intanto con una novità che conferisce sale alla corsa. Si tratta di Enough Paint che esordisce in Italia ma che aveva chiuso la stagione con un terzo posto in condizionata a Deauville sul politrack e sempre sulla costa normanna aveva saputo vincere. Sa fare i 1400 e come figlia di New Approach vale il miglio. La sfida arriva da Turrialba che ha provato ad allungare i metri e chiede proprio a questa corsa il passaporto per l’Elena. Interessante anche Touche Eclatante, griffe Botti, retroterra genealogico interessante e al rientro si ma dopo aver vinto al debutto in pieno novembre tra l’altro prendendo linea non male con Funky Girl. E’ una delle tante pedine di lusso che Stefano Botti può muovere sul suo personale scacchiere. Non si chiude qui, ecco anche Figgionna in forma come tutti i cavalli di casa Pucciatti ma se parliamo di cavalli in spolvero ecco anche Pilot per la maison Chimax. Cosa ci segnala il resto del programma di questa domenica? Attenti al premio Bellini che è riservato alle sole femmine di tre anni e che introduce grazie alla distanza severa dei 2000 metri l’argomento Oaks. Certamente ancora in sordina ma è un primo assaggio in materia e il campo dei partenti ci segnala la seconda dell’Andreina che allunga e che si chiama A Fari Spenti, se la vede con Aloshade che ha già ben fatto i 2000 e con la buona rientrante Taxi Deal. Non mancano gli anziani in vista del Natale di Roma con una sostanziosa condizionata sul miglio che ci regala un rientro importante, quello di Ludovico il Moro opposto a Kaspersky e a Musicante di Breme tra gli altri mentre sempre i tre anni che sono però ancora privi di vittorie possono farlo sui 2000 metri, in dieci, una sorta di ultima chiamata per chi avesse velleità classiche. Ovviamente non mancano le perizie, tre saranno infatti gli handicap ed uno di questi riservato ai gentlemen e alle amazzoni che stanno onorando al meglio la loro passione nelle corse romane. Per cinque volte sarà in azione la pista grande e due volte quella all weather mentre le distanze andranno dai 1600 ai 2400 metri e naturalmente ci si divertirà.
Scarica il programma ufficiale
I pronostici

Questa news è stata letta 710 volte dal 27 Marzo 2015