Mar 23

Arcoveggio: femmine terribili in passerella

Sono ben quindici le corse che si susseguiranno oggi all'Arcoveggio, iniziando alle 11.08 con il prologo del Matinèe, impreziosite dal clou pomeridiano riservato alle femmine di tre anni.
Sono nove le giumente che si avvieranno dietro le ali dell'autostart e percorreranno la distanza del miglio, con individualità che già hanno mostrato doti atletiche non indifferenti come Guidara As, recente vincitrice con stile, oppure Gardaz, regolare e veloce nonché interpretata dal principe dei guidatori italiani, il sempre gradito ospite Enrico Bellei. La contesa si preannuncia comunque piuttosto equilibrata, offrendo chance cospicue anche alla rientrante Glenda e a Glade Ice Font, mentre da Torino si sposta Gazelle Font, che Marco Smorgon affida alla brava e bella Beate Holmstrom. Ecco poi un bell'handicap per anziani, la sesta corsa: otto performer si sfideranno all'insegna dell'equilibrio e della qualità tecnica, con il progredito Escalaplano e Paolo Molari da seguire contro la coppia formata da Di Giorgio Trio e Andrea Farolfi, mentre Enrico Bellei presenta il suo Cash Kronos con bellicosi intenti. E su tutti loro incombe la minaccia Exet, il migliore esponente del primo nastro.
Alle 14.15 i gentlemen apriranno le danze pomeridiane in sediolo ai quattro anni, in una sfida piuttosto equilibrata per la quale si candidano Fricandò Jet , Fomin e Fiordolun, mentre alla seconda i più giovani hanno in Gaia di Jesolo e Gherson As i potenziali primattori ed in Gianicolo Ac un piazzato dalle solide chance. Proseguendo, alla terza, occhi puntati sul plurivincitore Fender Joy, soggetto assai noto al pubblico felsineo, che Enrico Bellei sposta dalla Toscana per affermarsi senza grossi patemi. Alla quarta i riflettori si spostano sulla promettente Gazzaladra Bigi, per deviare su Elleno Dei alla quinta e puntare decisamente su Eylen de Gloria alla nona, guarda caso, l'ennesimo atout di giornata di Enrico Bellei.
E per terminare la giornata full-immersion all'Arcoveggio, è consigliabile
una sosta all'attigua Sala HippoBingo, che -passando dai cavalli ai numeri-
offrirà una buona occasione sia per tentare la fortuna che per partecipare
alla grande Festa del 4° compleanno della sala, con goloso buffet, brindisi,
torta, animazioni e ricchi premi ad estrazione.

Questa news è stata letta 3200 volte dal 23 Marzo 2006