Apr 10

Arcoveggio: domenica con il Gran Premio Italia

Arcoveggio Gran Premio Italia 2015Bologna capitale del trotto tricolore nella domenica dedicata al Gran Premio Italia, con il trotter dell’Arcoveggio teatro di una giornata che regala emozioni e spunti tecnici rilevanti in tutte le sue otto dispute agonistiche, il cui prologo vedrà in pista i gentleman allo scoccare delle ore 15.00. Grande attesa per la sfida classica che tradizionalmente apre la stagione del lungo inseguimento al Derby da parte degli indigeni di tre anni, con dieci binomi al via in un contesto dal gradevole appeal tecnico e dal diffuso equilibrio tattico, ricco di potenziali primattori e scevro di figure marginali, stante la caratura dei partecipanti e la loro forma dichiaratamente al top.
Pronostico dalle più variegate soluzioni, con Toronto As e Giampaolo Minnucci in grado di gestire al meglio l’eccellente collocazione al post uno, ma anche con le ottime chance di Tedo Fks, statuario ospite veneto che Massimo Trevellin presenterà al meglio, senza dimenticare i progressi palesati durante le stagione invernale da parte di Tinamo Jet, un allievo di Massimo Finetti affidato a Roberto Andreghetti con ambizioni in chiave podio e poi Timone Ek, che nel vittorioso Premio Etruria si è illustrato come prospetto di peso in una generazione alla ricerca di un leader ancora in fieri, mentre per il facoltoso Telecomando Ok restano i dubbi dopo un rientro nel quale ha palesato evidenti problemi d’impiego procurando non pochi grattacapi al team capeggiato da Holger Ehlert. Meno evidenti, un po’ per il numero e anche per una dimensione agonistica ancora in divenire, le chance di Tresor Zs, Tudor Dany Grif e Teresita Wise, citati in ordine di preferenza e tutti in pista con la fiducia dei rispettivi entourage.
Le altre corse:
La domenica bolognese apre con i “puri” e con otto cadetti dal buon curriculum, pronostico per Stevemcqueen Treb e Filippo Monti, il cui inseguimento alla testa della classifica nazionale passa per l’Arcoveggio e per il match con Matteo Zaccherini, attuale leader che sarà in pista con il giornaliero ma dotato Schillaci Car, mentre alla seconda l’asticella subisce un brusco ribasso con Sama e Andrea Farolfi favoriti della contesa ma con Strillozzo Jet e Vecchione possibili avversari assieme agli ospiti Sarule e Spirit Roby.
Bella ed incerta la terza corsa, Premio +39 ITA VPN, manche in rosa per tre anni (una sorta di “Filly” del GP) dalle cospicue ambizioni classiche su cui spiccano l’imbattuta Tamia Jet, che Andreghetti interpreterà inseguendo l’ottavo sigillo consecutivo, e la stimata Troja D’Asolo, al rientro dopo un prologo di carriera all’insegna delle vittorie e di una trasferta scandinava che la impose all’attenzione internazionale, con il suo giovane driver Renè Legati a professare ottimismo e promettere un report cronometrico di tutto rispetto, mentre incuriosiscono Tuscania Pal e Talabarteria, la prima in arrivo dal training center di Mauro Baroncini, la seconda addirittura dalla Favorita, trotter palermitano nel quale si è rivelata come giovane di belle speranze in ottica Filly 2015.
La suite di eventi tecnici di rilevante spessore continua con la quarta corsa Premio Birra Ronzani, uno stringato miglio riservato alla leva 2011 che avrà in Satchmo As ed Enrico Bellei i legittimi favoriti, ma non trascura le qualità della scattista Simona Om e del progredito Sonny Club, atout di peso rispettivamente per Andreghetti e Edoardo Baldi, mentre alla quinta il testimone passa agli anziani che sui due giri di pista regaleranno emozioni con i cronometri a sancire medie di assoluto valore, stanti le caratteristiche di Roses Rob, Rum e Coca Day, ma soprattutto dell’ardente Papalla, per una volta impegnata in un contesto plausibile dopo velleitarie avventure in prima classe. Anziani abituali frequentatori di corse di gruppo si cimentano alla settima nel miglio dal maggior tasso tecnico della domenica, con Roger Prav e Greppi ad inscenare possibile fuga e Rejna Inn Ronco ad inseguire e tentare il triplete con l’immarcescibile Bellei in cabina di comando, mentre dalla seconda fila interverranno Real Mede Sm e Per Amore Gual, carte di Gocciadoro e Vecchione dalle indubbie chance in ottica podio, chiudendo con la ottava, un handicap incerto sulla distanza dei duemila metri con Operaio dei Fiori migliore tra gli inquilini dello start e tra i penalizzati, riflettori su Puntarenas Ranch e Ronaldo Grad.

A latere del Great Event sportivo si terrà una manifestazione organizzata da
Luca Di Massa +39 ITA “VERACE PIZZA NAPOLETANA” per FONDAZIONE ANT ITALIA Onlus
...E LA VERACE PIZZA NAPOLETANA SI POTRà GUSTARE ANCHE A CENA, FINITE LE CORSE, NEL PARCO DELL’IPPODROMO
!

Questa news è stata letta 457 volte dal 10 Aprile 2015